Home > Politica > Sant’Anastasia. In arrivo le luminarie natalizie. Il sindaco: Spendiamo per (...)

Sant’Anastasia. In arrivo le luminarie natalizie. Il sindaco: Spendiamo per il Paese

mercoledì 13 novembre 2013, di La redazione

SANT’ANASTASIA. E’ partito, in anticipo rispetto agli anni scorsi, il montaggio delle luminarie con figure di alberi di natale posizionate in via Roma e l’effetto pioggia in allestimento lungo il c.so Umberto I°. Seguiranno i lavori di montaggio delle luminarie su via D’Auria, via De Rosa, via Marconi, via Arco, tutte composte da led a luce fredda come le sei sculture che arrederanno le piazze Arco, IV Novembre, Trivio, Cattaneo, S. Ciro e S. Antonio. Presumibilmente tutte le luminarie natalizie saranno accese entro il 3 dicembre prossimo, festa di San Francesco Saverio, Patrono di Sant’Anastasia.

Le strade illuminate a festa hanno riscosso, negli ultimi anni, un particolare gradimento dei commercianti e della cittadinanza, tra cui gli extracomunitari, e tanti si sono soffermati, ad es., in piazza Arco a fotografare e farsi fotografare accanto alle sculture luminose.

E’ noto che le luminarie sono state acquistate circa due anni fa, ma quest’anno il Ten. Antonio Carotenuto, responsabile di staff, è riuscito, tramite gara, ad ottenere non solo il montaggio delle luminarie di proprietà comunale ma anche che le stesse fossero diverse senza costi aggiuntivi per l’Ente, nella convinzione che luminarie di buon gusto possono contribuire a far vivere il Natale e il lungo periodo festivo nell’atmosfera più tradizionale e tipica del paese vesuviano.

“Rivolgo un invito a tutti noi, a tutta la comunità in prossimità delle festività natalizie: viviamo tutti le difficoltà di questa crisi economica, per tantissimi sta diventando veramente drammatica! Però – afferma il Sindaco, Carmine Esposito - ognuno di noi può compiere gesti e scelte di solidarietà e di aiuto che possono essere utili e necessarie: acquistiamo quello che ci occorre nel nostro paese, presso i nostri esercizi commerciali, i nostri artigiani.

Diamo una mano con i fatti, contribuiamo ad aiutare chi tra mille difficoltà si impegna, investe, crea occupazione e possibilità di sviluppo. Non aspettiamo dall’alto quello che possiamo fare noi, aiutiamo le persone e le famiglie che vivono più di altri le conseguenze della crisi; basta poco...un piccolo aiuto può dare sollievo e speranza a chi è più sfortunato! Se facciamo questo vivremo tutti un Natale migliore e ci sentiremo tutti più utili e soddisfatti”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.