Home > Politica > Sant’Anastasia – L’amministrazione comunale ha avviato la pulizia dei Regi (...)

Sant’Anastasia – L’amministrazione comunale ha avviato la pulizia dei Regi Lagni.

venerdì 27 settembre 2013, di Maria Beneduce

E’ stata intrapresa alcuni giorni fa l’azione preventiva al fine di ridurre i rischi idrogeologici sul territorio in visione dell’arrivo del periodo invernale, cosi come è avvenuto in questi ultimi due anni a caditoie, alvei e lagnuoli. “Abbiamo avviato l’opera preventiva con la pulizia agli alvei Santo Spirito e Sorbo, e i passaggi del canale sulle strade della cittadina come :zona Ponte di Ferro; via Eduardo De Filippo, l’area adiacente al camposanto, via Marciano e poi Palmentola”. E’ appunto con un’azione sistematica e preventiva, spiga il sindaco Carmine Esposito, “che siamo riusciti a ridurre i disagi, ripulendo cadenzialmente due volte l’anno tutti gli alvei ed anche le caditoie, al fine di poter accogliere le acque bianche, allontanando i disagi dei anni scorsi che vedevano anche il centro cittadino invaso da acqua”. E’ noto che il territorio anastasiano ha un considerevole rischio idrogeologico, e come ha spiegato il sindaco, la bonifica punta a ridurre le criticità che potrebbero conseguire dal deflusso delle acque che potrebbero sopraggiungere nella cittadina dal Monte Somma. “Ecco perché avviamo, ed anche con un notevole sforzo economico, le pulizie agli alvei che in alcuni caso ricadrebbero sotto la gestione della Regione, che se pure sollecitata non interviene – sottolinea il primo cittadino - Cosi se non prevedessimo alla pulizia l’acqua piovana dal Monte, nel caso trovasse intasati gli sbocchi negli alvei e le griglie, si riverserebbe sulle strade aumentando di portata e di potenza, fino a causare allagamenti, cosi come avveniva in passato facendo di via Roma, Corso Umberto I°, via Pomigliano e Piazza Trivio in fiumi in piena”. Importante per quanto riassunto dalla fascia tricolore, anche l’impegno mostrato dagli agenti della polizia municipale, nel tentare di ridurre il malcostume dell’abbandono del pattume. “Prevenire le criticità idrogeologiche, ha consentito che le strade della città, grazie alle azioni attuate sul territorio in questi anni del mio mandato, sono riuscite a contenere i disagi e i danni che in passato producevano regolarmente allagamenti. Le procedure avviate sono il sistema per ‘difendere’ la cittadina prevenendo i rischi idrogeologici e affrontare l’inverno con maggiore serenità”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.