Home > Sport > Saviano. Correndo, correndo ... nasce il gruppo podistico savianese

Saviano. Correndo, correndo ... nasce il gruppo podistico savianese

Per le donne il primo anno di iscrizione è completamente gratuito, come omaggio di benvenuto nel circolo.

giovedì 17 ottobre 2013

Lunedì 14 ottobre 2013 nell’aula consiliare del comune di Saviano è stato presentato il progetto “A.S.D. Running Saviano”, promosso dall’assessorato allo sport del comune vesuviano, nella persona del Sig. Francesco Ferrara.

Erano presenti alla cerimonia di presentazione, oltre ad un numeroso pubblico che, entusiasta della fondazione di questo circolo podistico, gremiva il salone municipale, il suddetto Assessore allo Sport, il sindaco della Città del Carnevale Dott.re Carmine Sommese, il presidente dell’associazione Running Dott.re Giuseppe Franco e il Prof. Domenico Tafuri, ordinario di anatomia umana e metodi e didattiche delle attività sportive presso la Facoltà di Scienze motorie dell’Università degliStudi di Napoli "Parthenope".

L’iniziativa, che ha come slogan la celebre frase del satirista latino Giovenale, “Mens sana in corpore sano”, nasce dall’idea di un gruppo di amici che hanno iniziato questo sport per motivi ovviamente fisici, come spiega Nestore Nappi, runner storico e uno dei membri fondatori del gruppo: “Con i miei amici Francesco Ferrara, Giuseppe Franco e Raffaele Annunziata, circa 3 anni fa, decidemmo di darci una regolata perché l’unico sport che facevamo era la “tavola”, cioè andavamo sempre a mangiare in pub e ristoranti. Io,che svolgo un lavoro di rappresentanza, un giorno avevo un appuntamento con un cliente in un edificio al terzo piano e trovai serie difficoltà a salire le rampe di scale. Questo episodio ha fatto scattare la molla e mi sono detto: basta, devi fare qualcosa! Cosi iniziarono i primi passi, coinvolgemmo altri amici e la cosa diventò più seria quando ci “reclutò” un nostro amico di Baiano, Francesco Tulino. Da iscritti al gruppo podistico baianese, abbiamo partecipato alle prime gare riscontrando importanti e positivi effetti da questa attività, che davvero consiglio a tutti”.E come dargli torto? Non bisogna essere medici per sapere quanto sia salutare il movimento e l’attività sportiva quotidiana.

Medico è, invece, il presidente del Club podisti savianesi, il Dott. Giuseppe Franco, che illustra gli obiettivi e le finalità del progetto: “Oltre a partecipare alle gare in altri paesi, vogliamo organizzare qualche corsa nel nostro territorio, molto probabilmente in concomitanza con il periodo carnevalesco, perché da anni non se ne sono più fatte. Ci proponiamo di promuovere la cultura dello sport, far partecipare i giovani e i meno giovani alle competizioni, far capire loro cosa significa raggiungere dei risultati con sacrificio, impegno, disciplina e serietà. Vogliamo favorire l’educazione alla salute, intesa come benessere psicofisico”. Qualsiasi studio scientifico, infatti, mette sempre al primo posto l’attività fisica, intesa non solo, strictosensu, come sport agonistico,ma anche a livello amatoriale, come impegno giornaliero. Il desiderio dell’assessore Ferrara è quello di portare Saviano anche al di fuori della Campania: “Ormai da quasi 3 anni coltivo la passione per il podismo. Colgo l’occasione per ringraziare il gruppo podistico baianese, dove ho cominciato e dove mi sono trovato benissimo.

Ad ogni gara, però, sulla pettorina non vi era la scritta “Saviano”, in classifica non compariva il nome del nostro paese, al traguardo l’altoparlante annunciava Ferrara di Baiano e per me era un colpo al cuore. Quindi con altri atleti savianesi ci siamo riuniti e abbiamo deciso di creare questa associazione podistica tutta nostrana per portare il nostro paese in giro per la Campania, per l’Italia e, perché no, anche in Europa e nel mondo, infatti abbiamo maratone in programma che si terranno a Londra, a Gerusalemme, a Il Cairo, a Vienna, ma il nostro sogno resta la maratona per antonomasia, la quarantadue chilometri di New York. L’invito per tutti i savianesi è quello di partecipare e aderire al gruppo, certamente non sono io che devo insegnare i benefici dello sport. Questa sera ero tra tre colossi della medicina del nostro paese: il sindaco Dott. Sommese, il Dott. Franco e il focoso Dott. Tafuri, che doveva parlare di medicina, ma è finito fuori tema, muovendo una critica politica fuori luogo, ma non importa. A me interessa portare lo sport nella realtà savianese, come penso abbia fatto in questo anno di amministrazione. Nel nostro paese non si parlava di sport da troppo tempo, oggi invece c’è il pentagono dello sport (calcio a 5, pallavolo, basket, ciclismo e podismo), 5 società che costituiscono una polisportiva che lavorerà molto sul territorio vigilandolo, perché allenarsi in paese significa anche controllare i Regi Lagni e le campagne isolate dove gli incivili gettano rifiuti”. Significative anche le parole di Michele Caccavale, Assessore alla Pubblica Istruzione nonché membro del club:“Premetto che lo sport in genere mi appassiona, da qualche annetto mi dilettavo a correre nel tempo libero! Cosi tanto per scaricare la tensione, ma anche per mantenermi in forma. Il podismo l’ho scoperto grazie ai fondatori di runningsaviano. Cosa mi aspetto? Bhe ovviamente un incremento di iscritti, perché è una bella realtà, prima di tutto pulita e dove con costanza ci si può spingere oltre i propri limiti, un pò come nella vita. Poi mi farebbe piacere poter un giorno chiudere la corsa vincendo”.

L’A.S.D. Running Saviano si unirà alle altre associazioni podistiche dei paesi limitrofi, tra cui Palma Campania, Baiano, Pomigliano e Marigliano. I prossimi appuntamenti in programma sono a Somma Vesuviana (12 km) il giorno domenica 20 ottobre 2013, dove saranno ben 12 i podisti savianesi in gara, domenica 27 ottobre 2013 a Maddaloni (12 km e 25 km) con gli iscritti Nappi e Annunziata, mentre il runner Giovanni Maddaloni disputerà la StraTorino 2013 - Turin Marathon (22 km) il prossimo 17 novembre con partenza dalla centralissima Piazza San Carlo, e, per l’anno venturo, la Roma-Ostia (21 km) il 2 marzo 2014. In tutte queste località sarà sempre presente il nome di “Running Saviano”.

Altro evento importante, sempre domenica 17 novembre 2013, la XXXIII maratona di Valencia. Da tutti i fondatori del gruppo l’invito ai giovani e non a condividere l’iniziativa, ad aprirsi a questa disciplina sportiva dagli straordinari risvolti psicofisici, di cui i membri del club sono la testimonianza vivente, per rappresentare Saviano sempre più lontano, oltre i confini regionali e nazionali. Gli interessati potranno scaricare il modulo di iscrizione e ricevere maggiori informazioni su date e modalità di svolgimento delle gare dal social network Facebook nel gruppo denominato “ASD Running Saviano”.

E, come ricorda Nappi, per le donne il primo anno di iscrizione è completamente gratuito, come omaggio di benvenuto nel circolo. Non ci resta che dare un grosso in bocca al lupo a tutti i runners savianesi e non.

A cura di Saverio Falco.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.