Home > Sport > Saviano. I neroverdi fermati dalla corazzata LPG GROUP

Saviano. I neroverdi fermati dalla corazzata LPG GROUP

Male il secondo turno di Coppa Campania per il Saviano Città del Carnevale.

giovedì 3 ottobre 2013

CASORIA - Male il secondo turno di Coppa Campania per il Saviano Città del Carnevale. Ieri, mercoledì 2 ottobre, gli uomini di mister Giugliano hanno subito la prima sconfitta stagionale al PalaCasoria ad opera del LPG Group.

Una partita equilibrata, divertente e piena di occasioni da goal da ambo le parti che, dopo la situazione di parità con cui si è conclusa la prima frazione di gioco (3-3), vede imporsi i padroni di casa per sei reti a cinque.

I neroverdi scendono in campo un po’ spaesati e nei primi minuti di gioco a prevalere sono i ragazzi di mister Gennaro Rizzo con possesso palla e incursioni a penetrare la retroguardia savianese: solo le splendide parate dell’estremo difensore Esposito evitano il goal.

La partita si sblocca al minuto 6: su assist di Abate insacca Visconti, top player del match. Nemmeno un giro di lancette e il numero 13 dell’LPG raddoppia lo score, portando i padroni di casa sul 2-0. Ma gli ospiti non ci stanno: mister Giugliano striglia i suoi e mette in campo Volonnino il quale, dopo aver colpito il palo esterno al minuto 9°, accorcia le distanze al tredicesimo su calcio d’angolo battuto da Contursi.

La stessa situazione si verifica dalla parte opposta dopo pochi minuti: palo del solito Visconti al diciassettesimo e goal di Iannone su assist di Abate al 24°: è 3 a 1. La reazione dei savianesi, però, c’è e si vede. In due minuti, dal 26° al 28° i ragazzi del patron Napolitano riescano a riportare la partita in parità grazie alle marcature di Volonnino prima e Di Palma poi. Dopo i primi 30 minuti è 3 a 3.

Nella ripresa il ritmo è forsennato: repentine giocate e tocchi di classe entusiasmano il pubblico spettatore di entrambe le tifoserie. Solo i legni verticali mantengono il risultato fossilizzato in parità, negando la gioia della rete a Visconti (LPG) e a Contursi, Volonnino e Notaro (Saviano), almeno sino al minuto 38 quando Abate (LPG) riporta avanti i suoi. Nonostante le cavalcate di Napolitano e Contursi (Saviano) e i tiri potenti e precisi di Di Palma e Volonnino (Saviano) che insidiano il portiere avversario Sgueglia, al 44° Marasco sigla il 5-3. Partita conclusa? Neanche per scherzo.

Di Palma (S) al 53° con un siluro che gonfia la rete non toglie le speranze ai savianesi, che sfiorano il pareggio un minuto dopo con una splendida mezza rovesciata di Volonnino con il pallone indirizzato all’angolino basso della porta protetta da Sgueglia (LPG), che con la punta delle dita si salva in calcio d’angolo. Emozioni fino all’ultimo minuto con i goal di Visconti (LPG) al 57° e Di Palma (S) al minuto successivo, che determinano lo score finale di 6 a 5 per l’LPG Group, che si aggiudica i primi tre punti del girone in attesa della partita in casa della Caivanese il giorno 16 ottobre.

Un Saviano Città del Carnevale che, pur giocando bene e creando molte occasioni da goal, spreca troppo sotto porta un po’ per la sfortuna, un po’ per i carichi di lavoro della preparazione atletica di settembre, evidentemente non ancora smaltiti, che fanno sì che i calcettisti savianesi non siano ancora al top della forma fisica, come emerge dalle parole di mister Salvatore Giugliano: “Torniamo a casa con una sconfitta immeritata, non ricordo quanti pali abbiamo preso e, per di più, una marea di parate del portiere avversario ci hanno impedito altre segnature. Mi ritengo soddisfatto della prestazione dei ragazzi che hanno dato l’anima ed erano molto giù di morale per la sconfitta e il risultato bugiardo, ma non bisogna demoralizzarsi, anzi, testa bassa e lavoro con la consapevolezza di aver giocato ad armi pari contro una squadra che viene considerata una delle più accreditate per la vittoria del campionato. Un velo pietoso sull’arbitraggio, evidentemente a loro favore con due espulsioni nette per dei falli cattivissimi non date”.

Il riferimento di Giugliano è a due errori di sanzione disciplinare del direttore di gara per interventi particolarmente duri: un fallo di Crisci (LPG), commesso ai danni di Volonnino con eccessiva vigoria proprio sotto gli occhi dell’arbitro, punito con il cartellino giallo e non rosso, e una scorrettezza di Sarnataro (LPG), già ammonito, su Contursi che, invece, ha determinato il cartellino giallo a quest’ultimo per simulazione.

Scontento della prestazione del giudice di gara, il signor Daniele Iengo della sezione di Ercolano, anche il mister dell’LPG, Gennaro Rizzo, che nel finale di partita si è visto allontanare dal rettangolo di gioco: “Sono stato espulso senza un motivo valido, solo per aver chiesto spiegazioni al direttore di gara in merito ad un fallo su un mio giocatore, a mio avviso evidente, in occasione dell’azione che ha portato al quarto goal del Saviano. Purtroppo, nonostante i continui e ripetuti appelli della società all’AIA, l’Associazione Italiana Arbitri, ogni volta ci troviamo giudici di gara non all’altezza che con il loro comportamento rischiano seriamente, non solo di condizionare una partita alterandone il risultato, ma anche di creare tensione e rabbia tra i calciatori, la cui incolumità viene troppo spesso messa a rischio”.

Poi Rizzo prosegue con le sue impressioni sul match: “E’ stata una bellissima serata di futsal, come già avevo preannunciato in settimana. Abbiamo affrontato una squadra di altissimo livello come il Saviano Città del Carnevale che ci ha dato filo da torcere fino all’ultimo secondo e sono sicuro che lo farà contro qualsiasi avversario. Quindi, voglio complimentarmi con mister Giugliano e i suoi ragazzi”.

In ultimo le parole di Pasquale Napolitano, presidente del team savianese: “Abbiamo giocato contro una squadra fortissima e bene attrezzata. Ci resta il rammarico di non essere stati incisivi al momento giusto, probabilmente per inesperienza, ma usciamo da questo match con la consapevolezza di essere un ottimo gruppo. Complimenti ai ragazzi che sono stati comunque grandi”.

Tabellino della gara:

LPG Group: 2 Crisci, 3 Roscigno, 4 Montella, 5 Testoni, 6 Abate, 7 Iannone, 9 Marasco, 11 Sapio (C), 12 Sgueglia, 13 Visconti, 15 Sarnataro, 17 Musella. All. Gennaro Rizzo.

Saviano Città del Carnevale: 1 Sabatino, 4 Morlando, 5 De Sena, 6 Notaro P., 7 Romano P., 8 Napolitano (C), 9 Di Palma, 10 Coppola, 12 Esposito, 17 Volonnino, 45 Romano R., 99 Contursi. All. Salvatore Giugliano.

Arbitro: Daniele Iengo della sezione di Ercolano.

Indisponibili: De Angelis, Fiore, Mariano (LPG); De Risi, Notaro G., Vecchione (Saviano)

Squalificati: Manco (LPG)

Diffidati: Roscigno, Sarnataro (LPG)

Marcatori: 6’ Visconti, 7’ Visconti, 13’ Volonnino, 24’ Iannone, 26’ Volonnino, 28’ Di Palma, 38’ Visconti, 44’ Marasco, 53’ Di Palma, 57’ Visconti, 58’ Di Palma.

Ammoniti: Abate, Sarnataro, Crisci (LPG Group); Volonnino e Contursi (Saviano).

Classifica marcatori:
LPG Group: Visconti (8 gol), Mariano (3), Iannone (2), Abate (1), Crisci (1), Marasco (1), Roscigno (1).
Saviano Città del Carnevale: Volonnino (6), Di Palma (3), Contursi (2), Coppola (2), Notaro P. (2), Romano P.
(2)

Note: spettatori presenti circa 100; migliori in campo Visconti (LPG) e Volonnino (Saviano).

di Saverio Falco

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.