Home > Politica > Scisciano. Avviata la pianificazione dei servizi di messa in sicurezza su (...)

Scisciano. Avviata la pianificazione dei servizi di messa in sicurezza su tutto il territorio.

sabato 7 settembre 2013, di Comunicato Stampa

SCISCIANO. Proseguono gli interventi programmati dall’amministrazione guidata dal Sindaco Edoardo Serpico riguardanti la pianificazione dei servizi di messa in sicurezza su tutto il territorio.

Dopo aver provveduto alla pulizia straordinaria delle erbacce nei plessi scolastici e dell’intero territorio di Scisciano e operato a una prima fase disinfestazione, ora, l’obiettivo prefissato per i prossimi giorni, sarà quello di portare a conclusione prima della stagione autunnale tutti gli altri lavori di pulizia in tutto il resto della città. Infatti, nei prossimi giorni, il Comune provvederà al primo step di pulizia delle caditoie stradali esistenti su aree aperte pubbliche e private soggette a uso pubblico, al fine di assicurare il regolare deflusso delle acque meteoriche tramite i pozzetti stradali.

Squadre formate da operai esperti, saranno impegnate nel progetto che prevede la pulizia dei tombini non soltanto delle strade maggiormente a rischio allagamento, ma anche di tutte le altre zone del paese, nel tentativo di fermare, o almeno arginare, episodi futuri di allagamenti.

Per quest’operazione, saranno utilizzati anche tecnologie "Elephant", un escavatore a risucchio, e "Canal Jet", macchine per la pulizia idraulica. In tal modo sono state recepite le giuste preoccupazioni della popolazione che, anche a seguito delle ultime precipitazioni atmosferiche che hanno causato allagamenti, ha sollecitato un immediato intervento da parte dell’Amministrazione Comunale.

Invece sono terminati in questi giorni i lavori di pulizia dell’alveo Somma. Le ruspe hanno effettuato lo «sghiaiamento», termine tecnico usato per definire l’intervento di rimozione dei detriti accumulatisi e rifiuti sul fondo soprattutto con l’ultima ondata di piena registrata lo scorso mese di agosto, che ha provocato l’allagamento di alcune abitazioni il località Spartimento.

L’intervento immediatamente richiesto dell’amministrazione Serpico è stato seguito dal Consorzio di Bonifica bacino inferiore del Volturno che ha competenza collaborando con l’ARPAC e con la società in house ARPAC Multiservizi S.r.l., a un’operazione concreta di bonifica e messa in sicurezza dell’alveo. Il comune di Scisciano ha rimediato a smaltire i rifiuti prelevati dall’alveo affidando lo smaltimento alla ditta PULITEM s.r.l. gestore del servizio raccolta rifiuti del territorio, senza che essi gravano sulle percentuali di indifferenziato prodotto.

Ma la battaglia per la prevenzione degli abbandoni di rifiuti dovrà mirare al controllo del territorio e all’installazione di telecamere da dislocare lungo l’intero percorso dell’alveo, per colpire duramente i trasgressori di quest’odioso delitto. Il risanamento e la riqualificazione dell’alveo è un intervento immane, certamente non riconducibile alla mera attuazione di un progetto di trasformazione.

Si tratta di un processo di estrema complessità, la cui riuscita è legata alla capacità di creare ampie collaborazioni istituzionali e di coinvolgere abitanti, operatori economici, coltivatori, allevatori dell’area. Soli cosi sarà possibile, tratto per tratto, strappare il territorio dell’alveo al dominio malavitoso e restituirlo a fruizioni civili.

In tale compito l’Amministrazione comunale assume il ruolo fondamentale e prioritario di soggetto di coordinamento delle attività pubbliche, di raccordo con gli interessi della società civile, di catalizzatore di nuove sinergie.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.