Home > Cronaca > Sedicenne grave in ospedale vittima di una rapina. Consegna l’iPhone, (...)

Sedicenne grave in ospedale vittima di una rapina. Consegna l’iPhone, colpito alla testa col calcio della pistola

sabato 1 febbraio 2014, di Patrizia Panico

CERCOLA. Sedicenne in prognosi riservata, in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli dopo aver subito una rapina ieri sera a Cercola nei pressi della Circumvesuviana. Il sedicenne, poco prima delle venti, era in compagnia di altri due amici, tutti e tre di Somma Vesuviana, e si stavano recando alla stazione della Circum quando, lungo via Luca Giordano, sono stati avvicinati da due giovani a bordo di uno scooter. Questi con il volto parzialmente coperto hanno intimato uno del gruppo di consegnargli l’iPhone minacciandolo con una pistola. Il minorenne, senza opporre resistenza ha consegna subito il cellulare ai due delinquenti, terrorizzato alla vista dell’arma sotto i giubbotti dei rapinatori.

I due malviventi, però, non sono andati via continuando a girare intorno ai tre ragazzini. A quel punto uno di loro avrebbe detto ai rapinatori di lasciarli in pace: "Che altro volete?". E’ così scattata la reazione dei malviventi, che con il calcio della pistola hanno colpito con violenza il sedicenne alla testa.
Intervenuti i soccorsi del 118, la vittima è stata ricoverata subito in ospedale villa Betania a Ponticelli. A seguito dell’aggravarsi della sue condizioni, il ragazzino è stato trasferito in serata all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove si trova tutt’ora in prognosi riservata per trauma cranico.

Sulle tracce dei due rapinatori i carabinieri della locale tenenza, che indagano sull’accaduto.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.