Home > Politica > Somma. Il Pd attacca: "L’Amministrazione Allocca amministra con difficoltà (...)

Somma. Il Pd attacca: "L’Amministrazione Allocca amministra con difficoltà e non governa"

giovedì 14 novembre 2013

Emblematica l’ultima seduta del consiglio comunale di ieri mattina dove a rispondere ad interrogazioni e perplessità della minoranza ci sono stati in molti casi soltanto i dirigenti comunali. Assente il sindaco Raffaele Allocca per motivi di salute, il suo posto è stato preso dal vice salvatore Di Sarno. Una seduta che ha portato il Pd ad esprimere attraverso una nota alcune considerazioni, che pubblichiamo di seguito integralmente.

Davanti a tanti problemi e temi forti che il gruppo del Pd con il capogruppo Cimmino e l’ex candidato a sindaco Auriemma hanno posto oggi in consiglio tra interrogazioni e proposte, costringendo la maggioranza a misurarsi su temi sensibili, pur ricevendo dai banchi della maggioranza un segnale di forte collaborazione ed attezione sui temi proposti vi sono state risposte solo parziali e spesso di natura tecnica . L’afasia politica incombe sovrana. L’intensa azione di opposizione del gruppo consiliare del PD, vuole inaugurare un’azione che sia al contempo decisa e responsabile, e vuole segnare l’indirizzo di una politica che sia accanto ai bisogni, piccoli o grandi e ai diritti della nostra gente, a tutela delle fasce deboli, della salute e per lo sviluppo armonico del territorio, facendosi carico anche di avanzare proposte per raggiungere gli obiettivi prefissati nel programma elettorale. E inoltre un’azione con una priorità etica, perché a servizio del bene comune, della trasparenza e partecipazione della comunità di Somma. Insomma un profondo impegno per la città, per il suo rilancio ormai improcrastinabile, in un tempo di forte disagio e difficoltà economica!
In questa prospettiva sono tanti i temi posti all’attenzione del consiglio con le interrogazioni e proposte . La battaglia per la cura dei luoghi simbolo continua con la denuncia di degrado registrato negli ultimi anni al Cimitero, cosa che ha obbligato solo recentemente l’amministrazione a correre ai ripari con opere di manutenzione straordinaria e ordinaria di cui alcune ancora da completare. L’idea di una città ambientale che recuperi il suo rapporto con il paesaggio è stato l’argomento posto da due interrogazioni una sull’abusivismo diffuso che ha negli anni prodotto un danno al territorio e al suo paesaggio , ricchezza comune, difficilmente reversibile, e la gravissima situazione dei roghi tossici e sversamenti abusivi che minano la salute e il benessere di tutti noi! Pur tra mille difficoltà a tal proposito va registrato un impegno dell’ufficio ecologia con l’ausilio di forze sociali e del volontariato che sta portando a compimento la mappatura dei siti di sversamento illegali. Il miglioramento dei servizi ai cittadini improntato a trasparenza, efficienza, comunicazione e condivisione è l’obiettivo di due altre interrogazioni presentate dal gruppo PD, una sulla gestione e dotazione del personale e un’altra sulla ripresa in streaming e o diretta televisiva del consiglio per avvicinare la comunità cittadina alla vita politica e amministrativa. Ancora, poi, il ripristino e la messa in sicurezza della torre campanaria della Chiesa di San Domenico e come essa di tutti gli edifici pubblici . Ed infine una proposta per cogliere le opportunità che offre il Parco Vesuvio, quella di concedere aree demaniali boschive ad associazioni e cooperative per lo sviluppo di attività turistiche, eventi, visite guidate,ecc. Progetto già utilizzato dalla Regione Campania con la possibilità di creare dal nulla nuovi posti di lavoro!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.