Home > Attualità > Somma. Il borgo rinasce nella prima serata del Palio (VIDEO)

Somma. Il borgo rinasce nella prima serata del Palio (VIDEO)

sabato 7 settembre 2013, di Gabriella Bellini

Una grande festa dove il borgo medievale del Casamale si è ritrovato compatto come un’unica grande famiglia. La musica e i balli della tradizione si sono mescolati alle canzoni più celebri della musica italiana e della classica napoletana. Un mix di emozioni organizzato dal Comitato Palio e della squadra che ha vinto l’edizione 2012 dei Giochi: Castello-Arce. Presenti il sindaco Raffaele Allocca, il parroco e altre autorità cittadine. Una bellissima serata, quella inaugurale di ieri che è stato il primo esperimento di riportare il Palio (giunto alla sua 23° edizione) nei rioni da dove è nato, e visti i risultati sicuramente l’esperimento sarà ripetuto il prossimo anno. Un "premio" in più per far gola alle squadre che si contendono la vittoria. La squadra vincente ospiterà, infatti, la prima serata della kermesse. Ad esibirsi ieri sera in piazza Collegiata, in una performance di teatro-danza "uno,ruje e tre", Roberta d’Amore, Sonia Seraponte e Marta Cutolo. A seguire l’esibizione del gruppo "Quelli del Borgo", con alla voce Ciro Seraponte (cui il pubblico ha chiesto più di un bis), alle batteria e percussioni Genny Auriemma, chitarre Salvatore Folmi, chitarra basso Mimmo De Luca, tromba ed arrangiamenti musicali il maestro Mauro Seraponte, al piano e tastiere, Stefano Prisco.
"Ringraziamo tutti quelli che hanno partecipato ed hanno reso possibile la serata", afferma il capitano della squadra Castello-Arce, Salvatore Esposito, "La festa è stata bellissima perchè ha fatto rivivere il borgo e anche nelle parole che Ciro Seraponte ha detto dal palco io ho colto un appello a noi giovani che viviamo nel quartiere, di non farlo morire. Mi è sembrato di ascoltare la voce di un padre che ci racconta la storia per poterla tramandare". Lo scopo del Palio rivive. "Una città deve ritrovare le sue radici", commenta il presidente del comitato Giuseppe Auriemma, "l’appartenenza, attraverso il dialogo con il territorio. E il Casamale è uno dei posti più significativi di cui non può fare a meno".
E ieri il centro storico ha vissuto davvero: erano aperti ed allestiti anche tutti i portoni e le cortine, la splendida chiesa, il luogo in cui è conservato o’ munaciello, le sedi delle paranze e delle associazioni. Appuntamento questa sera con il sabato angioino e il corteo storico del "Magister Nundinarum".
Domenica, invece, oltre ai giochi del Palio sarà presentato "Radici" coreografia di Roberta d’Amore con le allieve dell’Accademia Vesuviana di danza diretta da Rosalba Cesare e la partecipazione di Mimmo Angrisani.

Il video della serata ripreso e montato da Vincenzo Caputo

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.