Home > Cronaca > Somma. Nascondeva un’arma clandestina nella sua pizzeria: arrestato

Somma. Nascondeva un’arma clandestina nella sua pizzeria: arrestato

mercoledì 18 settembre 2013, di Gabriella Bellini

Nascondeva nella pizzeria di sua proprietà a Somma Vesuviana una pistola "clandestina". Arrestato Francesco Rapuano, 35 anni, sommese, conosciuto come "o’ russ". L’arresto è avvenuto ieri pomeriggio in seguito ad un’attività d’indagine svolta dal nucleo investigativo di Castello di Cisterna. I militari sono entrati in azione nel locale "Totò sapore" che l’uomo gestisce in via Fossa dei Leoni e nel retrobottega hanno rinvenuto una Weather P99 calibro 9 con matricola abrasa. L’arma era nascosta in un vecchio divano e tra altre casse di prodotti alimentari, al momento dell’irruzione l’esercizio commerciale era chiuso al pubblico ed il titolare si trovava da solo. Rapuano risponde dei reati di ricettazione e detenzione di arma clandestina. Ora la pistola sarà inviata al Racis di Roma per i rilievi scientifici di routine ed accertare se sia stata mai utilizzata in episodi criminali.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.