Home > Politica > Somma Vesuviana – Pattume in fiamme: è allarme salute.

Somma Vesuviana – Pattume in fiamme: è allarme salute.

martedì 24 settembre 2013, di Maria Beneduce

“Curare il territorio significa amare la nostra gente”, ad affermarlo è l’esponente del Pd, Peppe Auriemma. In attesa del prossimo Consiglio Comunale (lunedì 30 settembre), sono 5 le interrogazioni protocollate del gruppo consiliare del PD (Giuseppe Auriemma e Giuseppe Cimmino), su temi importanti e problemi urgenti “per la nostra città”. Una di queste ha come oggetto: "Roghi incontrollati sul nostro territorio”. Recente il tour nelle periferie di Somma Vesuviana, organizzato da Auriemma accompagnato da cittadini e abitanti, al fine di appurare le reali condizioni dei luoghi. Via Colle, Via Bianchetto, Cupa Minarda, Via Seggiari, sono solo alcune delle tappe toccate dal sopralluogo dei democratici. “Somma vive un emergenza ambientale - sottolinea Peppe Auriemma - e un grave rischio per la salute di tutti i cittadini e in particolare per i bambini!” Una visita nelle zone delle campagne della città scaturita da segnalazioni, spiega l’interrogazione del Pd, in cui si legge: “negli ultimi tempi vengono segnalati con maggiore frequenza e in diversi luoghi del nostro territorio, densi fumi neri causati presumibilmente dalla combustione di materiale di incerta composizione; rifiuti urbani? materiali di risulta, discariche abusive? Sterpaglie e materiale vegetale nei campi?” Micro roghi provocati anche dalla combustione di scarti vegetali nelle campagne, dannosi anche questi per la diffusione di diossine e furani, con combustioni che contravvengono al divieto di bruciare nei campi i residui vegetali (Direttiva comunitaria CE, il Decreto legislativo n. 205 del 2010 stabilisce di fatto). Il documento protocollato dal Pd sottolinea che l’esplosione di roghi che hanno inghiottito quanto riversato per le strade e la forte presenza di amianto, risultano una somma che incide sul rischio di malattie neoplastiche e respiratorie. Il Pd chiede quali misure intende attivare l’amministrazione di centrodestra (coordinata dal sindaco Raffaele Allocca) in merito alla salvaguardia delle aree agricole e urbane e se esiste un resoconto di quanti edifici con amianto vi siano sul territorio, tutto a tutela di cittadini e bambini. Dalla visita nelle periferie effettuata, Auriemma afferma: “E’ nata la consapevolezza della assoluta gravità, forse volutamente sottaciuta per anni, e dell’altissimo rischio che corriamo tutti! Montagne di amianto e rifiuti di ogni tipo, pericolosamente accanto a culture agricole (vigneti, pomodori, frutteti ecc) su un’area vastissima (se solo la via Cupa Minarda che collegava via colle a via Reviglione non esiste più!! E’ tutto un cumulo di rifiuti, forse veleni, di vario tipo!) che potremmo chiamare il nostro ’triangolo della morte’. Allora io denuncio a tutta la città un fatto e una realtà che potrebbe seriamente e irreversibilmente danneggiare la nostra salute!”

Messaggi

  • QUANDO GLI ESPONENTI DEL PD ERANO AL COMUNE NON E’ MAI STATO FATTO NIENTE PER LE PERIFERIE SEMPRE MESSE AI MARGINI DELLA CITTA’ INVENTATEVI UN’ALTRA QUESTA E’ RIDICOLA ,SOLO ORA VI PREOCCUPATE DELLE PERIFERIE, PER ATTACCARE UN SINDACO CHE TANTO A FATTO E STA FACENDO ,SI C’E ANCORA TANTO DA FARE MA TANTO SICURAMENTE E’ STATO FATTO, E TANTE ZONE COME ALCUNI ALVEI E VIE SENZA FOGNE SONO STATE RIQUALIFICATE TIPO VIA VIGNARIELLO , VIA MENECUPENNE , CARO AURIEMMA FORSE NON SA NEANCHE DOVE ESTISTONO QUESTE STRADE, NON E’ UN ERRORE FARE QUELLO CHE STA FACENDO CIOE’ VISITARE LUOGHI CON GLI ABITANTI DELLE PERIFERIE MI PUO’ FARE SOLO CONTENTO IL PROBLEMA DEL PAESE,DELLE PERIFERIE,DELLE SCUOLE, E TANTO ALTRO SI RISOLVE TUTTI INSIEME NON PUNTANTO UN DITO CONTRO QUALCUNO IN QUESTO CASO IL SINDACO, NON LA CONOSCO PERSONALMENTE MA DA QUELLO CHE HO SENTITO E’ UNA BRAVISSIMA PERSONA QUINDI NON CAMBI PER CAUSA DELLA POLITICA ATTACCANDO UNA AMMINISTRAZIONE, OGGI LEI E’ UN CONSIGLIERE COMUNALE ED HA LA POSSIBILITA’ ANCHE STANDO ALL’OPPOSIZIONE DI VERIFICARE , DI INTERROGARSI MA SOPRATUTTO DI PROPORRE COSE CHE PER 10 ANNI L’OPPOSIZIONE A SOMMA VESUVIANA NON HA MAI FATTO OLTRE AD ATTACCARE PERSONALMENTE AL SINDACO ED AL SUO NEPOTISMO ECC ECC ECC, CON QUESTO CONCLUDO NON STO ATTACANDO NE LEI , E NE STO DIFENDENDO IL SINDACO, DICO QUESTO XCHE’ LA GENTE E’ STANCA DELLE CONTINUE LOTTE PER IL POTERE , DELLE CONTINUE PROMESSE E DI TANTE ALTRE COSE , METTIAMOCI A LAVORO TUTTI DAL SEMPLICE CITTADINO PER FINIRE AL DIPENDENTE COMUNALE E DAL POLITICO DI TURNO TUTTO SOMMATO SIAMO TUTTI SOMMESI.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.