Home > Attualità > Striano, un albero di pneumatici per sensibilizzare alla raccolta (...)

Striano, un albero di pneumatici per sensibilizzare alla raccolta differenziata

lunedì 16 dicembre 2013

Di seguito il comunicato che spiega l’interessante iniziativa realizzata dalla Pro Loco di Striano

Quest’anno è toccato ai pfu, ai pneumatici fuori uso e l’albero di natale come per magia diventa di gomma. Quando pensi alla gomma, pensi sempre a qualcosa di morbido, a qualcosa che attutisce i rumori, … ai rimbalzi strani degli oggetti che la colpiscono.
Già il rimbalzo. Il rimbalzo è strano, è imprevedibile, è divertente ma spesso è pericoloso, è pericoloso quando è associato all’indifferenza, al menefreghismo, a “ girarsi dall’altra parte “ in pratica “al me ne fotto “ . Questo è il rimbalzo che non ci piace, non potevamo farci “ rimbalzare un natale normale “ , con un albero normale, quando oramai siamo circondati da rifiuti di ogni genere sparsi su una terra “ ex felix “ assuefatta a ogni tipo di veleno.
Ecco allora l’idea, (poco importa se originale , geniale o banale ) di raccogliere i pneumatici fuori uso e abbandonati lungo le strade di periferia per farne un albero di natale.
L’albero non è bellissimo e non è perfetto, non lo poteva essere, doveva avere per forza avere quel non so che di sporco, di approssimativo, considerata la provenienza non certamente nobile dei materiali.
Probabilmente a molti non piacerà, a qualcuno farà storcere il naso, a qualcun altro susciterà un sentimento di ilarità misto a indifferenza, si dirà che è un albero “ appezzottato “.
Beh poco importa, non era nelle nostre intenzioni fare un albero con le palle colorate da vetrina di chanel .
Il nostro è un albero che quando lo vedi “ ti rimbalza “ un messaggio positivo, ti parla.
Sono quei copertoni colorati che ti urlano la loro rabbia per essere stati abbandonati in una strada di campagna , destinati al solito rogo letale e pestilenziale per mano del piromanekiller di turno, ma che ora improvvisamente ti sorridono perché saranno destinati a nuova vita.
Una nuova vita che costa poco, smaltire un gomma di una macchina costa quanto un paio di caffè!
Questo è quello che vogliamo dire con “ l’albero dei copertoni “!
L’albero “ rimbalza “ grazie a:
Tutto il direttivo della pro loco che in due giorni con impegno, sacrificio,tanto lavoro ha sfidato il freddo e l’umidità facendosi un … come un copertone!
A Nunzio “ apecardriver “
Gennaro Criscuolo fornitura smalti.
Cartolibreria Koinè
Regalfer di Luigi Rega per la struttura
Piccolo Paradiso

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.