Home > Cronaca > Sversava rifiuti nel Parco Nazionale del Vesuvio, anastasiano denunciato (...)

Sversava rifiuti nel Parco Nazionale del Vesuvio, anastasiano denunciato (FOTO)

La discarica scoperta dalle guardie ambientali che sono risalite al responsabile

venerdì 7 marzo 2014, di Gabriella Bellini

Un cumulo di rifiuti, materiale di risulta e alcuni sacchi neri sversati in pieno Parco nazionale del Vesuvio, uno scempio scoperto dalle guardie ambientali del Comune. Proprio il gruppo neo costituito, e coordinato dalla dirigente dell’ufficio Ambiente Mena Iovine e dal sindaco, facente funzioni, Salvatore Di Sarno, è riuscito a risalire al responsabile e a denunciarlo. Tutto comincia qualche giorno fa quando le guardie ambientali impegnate nel servizio di controllo del territorio trovano la discarica abusiva. Aprendo qualche bustone recuperano una tabella con la scritta "Yo-land". A quel punto chiamano la sede centrale di questo franchising che l’informa che il punto vendita più vicino a Somma è quello di Pomigliano d’Arco. Quando i volontari vanno a verificare trovano il negozio pomiglianese chiuso per ristrutturazione. La loro visita fa "rumore" ed il costruttore, un uomo di 54 anni di Sant’Anastasia, che si stava occupando dei lavori in questione si fa avanti e si presenta presso il comando di polizia municipale di Somma Vesuviana riferendo di aver sversato lui direttamente in quella località il materiale edilizio e che per farlo aveva utilizzato la propria autovettura, è stato dunque denunciato.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.