Home > Attualità > Taurano. Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 Dicembre - Expò del nocciolo e dei (...)

Taurano. Venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 Dicembre - Expò del nocciolo e dei sapori

L’iniziativa è supportata dal Comune di Taurano, anche attraverso la collaborazione delle associazioni culturali, in prima linea la Pro Loco - Taurano coadiuvata dai Gruppi Archeologici d’Italia- Sezione “Maiuri” di Avella

venerdì 6 dicembre 2013

Le "Magie delle quadriglie, dei carri e dei sapori nelle antiche terre del nocciolo" fa tappa a Taurano. Il progetto, finanziato dalla Regione Campania, si sviluppa da ottobre a maggio prossimo con il preciso obiettivo di valorizzare le eccellenze del nolano e del Vallo di lauro, terre ricche di cultura, folclore e di prodotti tipici di elevata qualità.

Il programma mette insieme i comuni di Palma Campania (comune capofila), Pago del Vallo di Lauro, Taurano, Saviano, Carbonara di Nola. Denominatore comune; il nocciolo e le tradizioni del Carnevale che caratterizzano questi territori. Un progetto articolato, diretto dal professor Donato Allocca, che rappresenta per questa parte della regione, spesso dimenticata, un’ occasione di promozione unica.

L’iniziativa è supportata dal Comune di Taurano, anche attraverso la collaborazione delle associazioni culturali, in prima linea la Pro Loco - Taurano coadiuvata dai Gruppi Archeologici d’Italia- Sezione “Maiuri” di Avella “ Siamo convinti – dichiara l’assessore comunale, Tommaso Buonfiglio – che questa sia un’occasione da cogliere al volo per promuovere le nostre eccellenze e far conoscere i tesori che la nostra terra custodisce e di cui i più ignorano l’esistenza”.

Per l’occasione, infatti, grazie alla collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici delle Province di Salerno, Avellino, Benevento e Caserta sarà aperto il Complesso Termale di San Giovanni del Palco, che presenta un ninfeo unico e particolare, oltre che ambienti termali ben conservati. Nel corso della tre giorni sarà possibile visitare, il centro storico di Taurano, le sue chiese con affreschi importanti e significativi. “Siamo convinti – continua l’assessore – che fare rete tra comuni, tra le associazioni presenti sul territorio sia la strada giusta per valorizzare anche quelle fasce interne spesso bistrattate ma ricche di storia, di cultura e di tradizione enogastronomica”.

L’appuntamento di Taurano prevede un ricco programma di manifestazioni. Si comincerà venerdì 6 dicembre alle 16.00 presso la chiesa della congrega dell’Assunta in cui si farà un salto nella storia con la presentazione del libro “Taurano tra l’Ottocento e il Novecento. Uomini, fatti e storie quotidiane di un antico Casale” del professore e giornalista Giuseppe Buonfiglio. Alle ore 18.00, presso la sala consiliare del comune di Taurano, si svolgerà il convegno “Il nocciolo: opportunità di sviluppo”. Ad intervenire saranno Antonio Graziano, sindaco di Taurano, Tommaso Buonfiglio, imprenditore agricolo, Alfonso Tartaglia, dirigente della Regione Campania, il dottor Felice Scala, direttore del Dipartimento patologia vegetale del Federico II, il professor Rosario D’Acunto, presidente dell’associazione Città della nocciola. Concluderà l’onorevole Pietro Foglia, presidente commissione agricoltura della regione Campania. A seguire una degustazione di prodotti tipici a base di nocciolo tauranese.

Sabato 7 dicembre si partirà alle 19.00 con l’apertura degli stand enogastronomici si farà un “Viaggio attraverso i profumi e i sapori del quotidiano”, accompagnati dal suono di antiche note con la posteggia napoletana; mentre nel centro storico prenderà vita il mercatino di Natale e quello dell’artigianato locale. Dalle 19.30 si esibiranno il Corteo Storico Aragonese di Palma Campania, la ’Ndrezzata di Pago del Vallo di Lauro, “Eterea danze Storiche” insieme ai“Tamburini Castel Lauri”. A chiudere la Quadriglia e il “Laccio d’ammore” del gruppo folk della Pro Loco di Taurano.

Domenica 8 dicembre sarà possibile degustare i cibi degli stand enogastronomici "Viaggio attraverso i profumi e i sapori del quotidiano". Già dalle 10.00 del mattino e per tutta la giornata senza interruzioni, si potrà camminare attraverso i mercatini di Natale e dell’artigianato locale del centro storico. Alle 19.00, per un gran finale, si esibirà il gruppo “ Zi Riccardo e le donne della tammora" di Somma Vesuviana.

Per l’ufficio stampa Antonio D’Ascoli

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.