Home > Cronaca > "Terra dei fuochi": denunciato a Caivano Parco Verde per accensione!

CORPO FORESTALE DELLO STATO COMANDO PROVINCIALE NAPOLI

"Terra dei fuochi": denunciato a Caivano Parco Verde per accensione!

Ministero delle Politiche Agricole e Forestali COMANDO PROVINCIALE CFS DI NAPOLI – LOTTA ALLO SCARICO E ROGHI ILLEGALI RIFIUTI TOSSICI NELLA “TERRA DEI FUOCHI” –DENUNCIATO A CAIVANO (PARCO VERDE) PER ACCENSIONE.

giovedì 1 agosto 2013

.
Napoli 30-07-2013 – Personale del Comando Provinciale CFS di Napoli, nell’ambito delle attività predisposte per la prevenzione e repressione del fenomeno dei “roghi tossici” nei territori eufemisticamente e tristemente noti come “La terra dei fuochi” nell’area nord della provincia di Napoli; avvistava un’intensa colonna di fumo nero nella zona attigua al Parco Verde del Comune di Caivano.

Il fumo, dal tipico acre e maleodorante odore di rifiuti combusti, veniva riscontrato provenire da un complesso di abitazioni, poi identificate come Rione I.A.C.P.. Giunta velocemente sul posto dell’accensione, la pattuglia sorprendeva in loco un individuo in atto di tentare di controllare con una pompa dell’acqua lo sviluppo dell’incendio sviluppatosi, il quale al momento aveva un fronte di fuoco di circa 20 metri. Il materiale in combustione consisteva in rifiuti di vario genere tra cui rifiuti speciali come lamiere, reti di ferro e plastica, imballaggi misti e RSU.

Sottoposto ad un primo sommario verbale di spontanee dichiarazione, il soggetto identificato, tale A. I., ammetteva di aver dato fuoco ai rifiuti per fini igienici, senza tener tuttavia conto del gravissimo danno causato dallo sprigionarsi dei fumi altamente tossici verso le attigue abitazioni.

Proprio a seguito delle segnalazioni della popolazione ivi residente, sul posto sono giunti Polizia Locale e VV.FF., i quali hanno provveduto allo spegnimento dell’incendio.

L’incendiario è stato denunziato in stato di libertà, l’area è stata sottoposta a sequestro penale ed il Sindaco di Caivano ne è stato nominato Custode Giudiziario.

Il Comm. Capo CFS Pietro ALVINO, il quale ha partecipato in prima persona all’attività ed il Comandante Provinciale CFS di Napoli, Dr. Sergio COSTA, dichiarano che continuerà incessante l’attività di lotta allo scarico ed ai roghi illegali di rifiuti, anche chiedendo una sensibilizzazione nei confronti dell’opinione pubblica sui gravi danni all’ambiente ed alla salute che tale fenomeno comporta verso i cittadini.

IL COMANDANTE PROVINCIALE : Dr. Sergio COSTA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.