Home > Attualità > Terracciano Fim Cisl Napoli: Costruttivo dibattito che ha rimesso al centro (...)

Terracciano Fim Cisl Napoli: Costruttivo dibattito che ha rimesso al centro lo storico Cantiere di Stabia

sabato 14 dicembre 2013, di La redazione

CASTELLAMMARE DI STABIA. L’iniziativa di oggi promossa dal Sindaco di Castellammare Nicola Cuomo che ha visto la partecipazione dell’Ammiraglio Giuseppe De Giorgio per la Marina Militare, del Sindacato, delle Istituzioni Nazionali, Regionali, e di Fincantieri, va apprezzata oltre che per l’alto profilo dei partecipanti, anche per il costruttivo dibattito che ha rimesso al centro lo storico Cantiere di Stabia.

Un plauso quindi al primo cittadino di Stabia per il servizio reso alla sua città e all’intera comunità, una città che supportando il cantiere insieme al sindacato si è meritata questa prospettiva.

L’accordo recentemente firmato dalla Fim Cisl e dalle altre sigle sindacali ha creato le condizioni per il rilancio dell’Azienda rendendola competitiva sul mercato internazionale.

Il nuovo programma di nuove navi da parte della Marina Militare oggetto dell’intervento dell’Ammiraglio, per la complessità e per l’impegno tecnologico che richiedono, danno proprio l’idea del rilancio del Cantiere che si appresta ad affrontare nuove e sempre più impegnative sfide.

Come Fim di Napoli riteniamo che serva ancora uno sforzo per riportare il Cantiere ai livelli di eccellenza industriali ed occupazionali che lo hanno contraddistinto per lunghi decenni.
Serve un maggiore impegno da parte delle Istituzioni, Regione in primis, per eliminare i vincoli strutturali e di know how che ne limitano la potenzialità.

Adeguati corsi di formazione per rispondere alle sfide tecnologiche di navi sempre più sofisticate, strutture adeguate anche per dimensioni per poter rispondere a tutte le esigenze e meglio partecipare al mercato.
Messo in sicurezza il Cantiere ora bisogna fare il salto di qualità per renderlo competitivo a tutti i livelli e in tutto il mondo.

Passi avanti sono stati fatti, ora bisogna osare di più, e noi, insieme alla Cisl e alle altre OOSS siamo pronti a fare la nostra parte.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.