Home > Speciali > Torna il suggestivo spettacolo della "Chiena"

Torna il suggestivo spettacolo della "Chiena"

lunedì 5 agosto 2013, di Tiziana Cennamo e Maddalena Nardaggio

A Campagna ridente cittadina in provincia di Salerno si sta svolgendo la tradizionale manifestazione popolare denominata " ’A Chiena".

Un fiume in piena tra le strade della città: è il Tenza che viene deviato e fatto defluire giù per il Corso Umberto I nel centro storico creando un paesaggio spettacolare che attira turisti da tutte le parti del mondo.

Il programma della "Chiena" è ricco di appuntamenti e sicuramente resta imperdibile per la sua particolarità " ’A secchiata ", un’ora di puro divertimento. Infatti quando il fiume deviato e incanalato scorre impetuoso, cittadini, visitatori e turisti, armati di secchio incominciano a raccogliere acqua e scaraventarla addosso al primo che passa: altro che gavettoni, secchiate a raffica che ravvivano la festa dell’acqua.

’A Chiena (le cui origini imprecisate si farebbero risalire presumibilmente al ‘600 per ripulire i luoghi infestati dalla Peste) ha avuto la sua ufficializzazione solo nel 1889 quando fu emanata la delibera storica e nello stesso anno in cui fu restaurato il canale del Fiume Tenza e migliorata la pavimentazione di Corso Umberto I per far defluire le acque nel miglior modo possibile.

Oltre alle divertenti secchiate, la manifestazione è caratterizzata anche da spettacoli teatrali, musicali, passeggiate e stand gastronomici di prodotti tipici locali, iniziata già il 13 Luglio 2013 con " ’A CHIENA " delle 15.00, terminerà il 17 Agosto 2013 con la Chiena di Mezzanotte, dove l’evento si integrerà con la Festa della Madonna D’Avigliano.

Per il programma completo ed ulteriori informazioni visitare il link:

http://nuke.cittadicampagna.com/Attualit%C3%A0/Folklore/AChiena/Chiena2013/tabid/215/language/it-IT/Default.aspx

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.