Home > Attualità > Volla. Il coro e i concertisti della Serao in tour per il concerto di (...)

Volla. Il coro e i concertisti della Serao in tour per il concerto di Natale

venerdì 20 dicembre 2013, di Patrizia Panico

VOLLA. Gli alunni dell’Istituto comprensivo “Matilde Serao” in trasferta per il tradizionale concerto di Natale. Tre appuntamenti: questo sera, 20 dicembre alle 16, concerto nella chiesa “Immacolata e San Michele" di Cappella Curcio a Volla; domenica 22, alle 19 al Santuario di Madonna dell’Arco a Sant’Anastasia; sabato 28 dicembre, alle 19 concerto alla Basilica di San Francesco di Paola in piazza del Plebiscito a Napoli per un concerto di beneficenza a cura di Area Arte Associazione in collaborazione con la Rettoria della Basilica Reale.

Musiche e direzioni sono affidate agli insegnanti Albano, De Simone, Esposito, Grossetti, La Torre e Mastrominico, ospite d’eccezione Pina Cipriani. Il concerto di Natale è un evento simbolo della Serao, e, soprattutto, attraverso la musica e il canto, è il messaggio di amore dei suoi allievi.

Quest’anno il concerto avrà un significato ancora più forte la scuola, che due settimane fa venne gravemente vandalizzata e derubata. “Ci hanno rubato i notebook ma non la passione e la voglia di andare avanti e raggiungere nuovi traguardi”, così Giovanni Ciro Mastrogiacomo, dirigente scolastico dell’Istituto Serao, rilancia con orgoglio la sua scuola impegnata in questo periodo nelle manifestazioni natalizie che vedono alunni e docenti coinvolti in un "tour de force".

Il Coro della Serao è composto da 120 allievi, alunni provenienti dalla scuola primaria e secondaria e con l’Orchestra formata da circa 70 strumentisti provenienti dal corso ad Indirizzo Musicale. Le prove dei cori, dei solisti e dei concertisti prendono corpo sin dall’inizio dell’anno scolastico, intensificandosi nelle ultime settimane. Poi il raid vandalico nella scuola. “Dopo un iniziale smarrimento, tutti si sono catapultati più di prima nelle attività didattiche - dice il preside - il primo slancio è stato rivolto ai bambini dell’Unicef con una raccolta di aiuti verso chi ha poco o niente.

L’anno prossimo, la scuola secondaria sarà rinnovata completamente con la realizzazione di un nuovo auditorio con climatizzazione derivante dall’impianto fotovoltaico di nuova realizzazione. Inoltre, verrà realizzato un centro sportivo polivalente con pista atletica e spalti. Su una parte del giardino sarà creato un orto botanico curato direttamente dagli alunni”. Il dirigente scolastico chiude invitando i genitori ad avere ancora più fiducia nella sua scuola e nella sua offerta formativa.

di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.