Home > Attualità > Volla-Pisa. Luca il parà ferito in un incidente "Sto bene". Scontro mortale (...)

Volla-Pisa. Luca il parà ferito in un incidente "Sto bene". Scontro mortale sull’Aurelia.

domenica 13 ottobre 2013, di Patrizia Panico

VOLLA. “Luca ha telefonato, ha detto di aver avuto un incidente ma sta bene”, sono state le poche parole che il giovane parà di Volla ha riferito alla sorella maggiore Susy. A Volla, nel palazzo in via Marco Polo sono tutti in ansia per lui, dopo la notizia dell’incidente. Luca Leone, 22 anni è il parà della Folgore rimasto ferito a seguito di un gravissimo incidente stradale avvenuto ieri mattina lungo la statale Aurelia, tra Livorno e Pisa.

Uno scontro che è costato la vita a due parà e ferendone altri cinque, al momento ricoverati all’ospedale pisano di Cisanello. Tra loro il 22enne di Volla, Luca che per tranquillizzare i familiari ha chiamato a casa lui stesso appena ha potuto. Un attimo dopo la telefonata del giovane, sua sorella Susy si è messa in viaggio per raggiungerlo, con lei il suo fidanzato e Serena, la ragazza di Luca. Il papà Salvatore, ancora convalescente dopo un intervento, non è partito.

“Siamo tutti con il fiato sospeso, aspettiamo di conoscere le condizioni del nostro Luca quanto prima”, dice la signora Sara, che abita al terzo piano accanto alla famiglia Leone. “Per noi è come un figlio - racconta Sara - la sua famiglia originaria di Fuorigrotta, è arrivata qui proprio poco prima della nascita di Luca”.

Il giovane parà è il più piccolo di tre figli, il maggiore Ciro, 40 anni, è un militare della guardia di finanza, poi c’è la sorella Susy, 39 anni e infine Luca, 22. Il giovane è entrato a far parte del Centro di addestramento dei paracadutisti di Pisa (Capar), solo da quest’estate, fino all’anno scorso era iscritto all’Università degli studi di Napoli “Parthenope”, dopo essersi diplomato all’Istituto Alberghiero “Ugo Tognazzi” di Pollena Trocchia.

La prima telefonata a seguito dell’incidente è arrivata dalla caserma, in seguito ha chiamato lo stesso Luca per tranquillizzare il papà e la sorella. “Susy è corsa dentro da me - racconta la signora Sara - tremando, mi ha detto che Luca aveva avuto un incidente con gli atri militari al rientro di un addestramento. Ha detto di aver parlato sia con il superiore di Luca, sia con il fratello, che l’ha chiamata per tranquillare tutti dicendo di avere solo qualche ferita. Ma finché non saranno arrivati all’ospedale - conclude la vicina - e lo potranno vedere con i propri occhi nessuno di noi sarà tranquillo”.

Questo è davvero un brutto momento per loro: proprio un anno fa è morta la mamma di Luca, scomparsa dopo un lungo periodo di malattia. Luca, legatissimo alla mamma aveva dovuto abbandonare temporaneamente gli studi per starle vicino. Ora sono tutti in attesa del suo rientro.

di Patrizia Panico de Il Mattino area sud - costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.