Home > Cultura > Portici, una tre giorni dedicata al poeta e politico Rocco Scotellaro

Portici, una tre giorni dedicata al poeta e politico Rocco Scotellaro

giovedì 18 aprile 2013, di Comunicato Stampa


Venerdì 19 aprile 2013 il Comune di Portici, nella prestigiosa sede di Villa Mascolo, inaugura la prima delle tre giornate celebrative dedicate alla figura del politico, poeta e prosatore Rocco Scotellaro nel sessantesimo anniversario della sua scomparsa.

L’evento è realizzato in collaborazione con l’Associazione lucana “Giustino Fortunato”, il Centro di Documentazione “Rocco Scotellaro e la Basilicata del secondo dopoguerra”, la Fondazione Carlo Levi e GEPA GROUP Scarl.

La giornata si apre con un primo solenne momento di commemorazione della persona di Rocco Scotellaro con l’apposizione di una colonna di alloro sulla sua lapide in Via Università a Portici (ang. Viale Ascione), esattamente nel punto in cui si spense in maniera improvvisa il 15 dicembre 1953, a soli trent’anni. Una scelta precisa che coniuga in un sol gesto solennità e simbolismo. La giornata prosegue con una lectio magistralis e, a seguire, una tavola rotonda alla quale partecipano rinomate personalità politiche e culturali.

Non tutti sanno che Rocco Scotellaro è stato il Sindaco più giovane d’Italia eletto quando aveva appena ventitrè anni primo cittadino del Comune di Tricarico in Basilicata. Dopo la delusione politica si dedicò con fervore alla prosa e alla poesia diventando una figura di spicco scena culturale del Meridione italiano a cavallo degli anni’40 e ’50. Il suo pensiero politico progressista e l’attaccamento ai valori della tradizione contadina che traspaiono dalle sue tre “anime” di politico, poeta e prosatore, rendono evidente la carica di attualità e innovatività del politico e intellettuale rimasta invariata negli anni.
Per questo motivo la città di Portici ha ritenuto doveroso ricordare e valorizzare la personalità di Rocco Scotellaro, soprattutto perché si presenta come modello d’ispirazione per le giovani generazioni in un momento storico particolarmente complesso.
Per completare il ciclo di appuntamenti dedicati a Rocco Scotellaro nel 2013 si prevedono due ulteriori momenti di approfondimento coadiuvati da un Comitato scientifico-letterario il prossimo 19 maggio e il 15 dicembre, nella ricorrenza della sua scomparsa.
PROGRAMMA
• Ore 9.00
Deposizione corona di alloro sulla lapide commemorativa
di Rocco Scotellaro in via Università

• Ore 10.00-10,30
Saluti delle autorità:

Prefetto Pasquale Manzo
Giancarlo Laurini (Presidente Associazione lucana G. Fortunato)
Santino Bonsera (Presidente Premio Letterario Basilicata)
Paolo Masi (Preside della Facoltà di Agraria)
Sen. Vincenzo Cuomo

• Ore 10,30-11,00
Gilberto Antonio Marselli (Università di Napoli Federico II)
“Rocco Scotellaro nel gruppo di Portici”

• Ore 11,00 – 11,30
Carmela Biscaglia
(Direttore Centro Documentazione Rocco Scotellaro e la Basilicata del secondo dopoguerra)
“Rocco Scotellaro: tra impegno politico e studi sul Mezzogiorno”

Antonio Martino: La Morte “ Improvvisa” di Rocco a Portici

Antonella Stefanucci: Lettura delle poesie Porticesi

Mostra “Pittori a Portici all’epoca di Scotellaro: Crisconio – Sannino – Placido – Godi “
Presentazione: Roberta Avilia

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.