Home > Cultura > Conferenza Stampa di presentazione dell’evento "Gens Mariliani - La Corte (...)

Conferenza Stampa di presentazione dell’evento "Gens Mariliani - La Corte del Duca"

Marigliano - Castello Ducale - 24 aprile 2013, ore 10,30

lunedì 22 aprile 2013


Mercoledì 24 aprile 2013, alle ore 10,30, il Castello Ducale di Marigliano ospiterà la Conferenza Stampa di presentazione della terza edizione dell’evento "Gens Mariliani – la Corte del Duca" rievocazione storica ideata e organizzata dall’Associazione Culturale Pan/Polis.

Durante la Conferenza Stampa sarà illustrato il programma definitivo della due giorni che dal 4 al 5 maggio animerà il Centro Storico della Città di Marigliano. Saranno presentati i gruppi storici partecipanti e tutti gli attori coinvolti nella realizzazione della kermesse, che quest’anno sarà animata da spettacoli, visite guidate in costume al castello e dalla rievocazione di un mercato tipico di una cittadina medioevale del Quattrocento, realizzato con la collaborazione di Coldiretti Napoli.

Interverranno alla Conferenza Stampa:

Antonio Sodano, Sindaco di Marigliano
Pasquale Beneduce, Membro del Direttivo dell’Associazione Culturale Pan/Polis
Prisco Lucio Sorbo, Direttore Coldiretti Napoli
Simone Ottaiano, Account Manager SEMA, nati per comunicare

Moderatore: Carmela Maietta, Redattore de Il Mattino di Napoli

Presenzieranno all’incontro, portando i loro saluti, i Dirigenti degli Istituti Scolastici locali coinvolti nell’organizzazione dell’evento.

Tutte le informazioni sull’evento su: www.gensmariliani.it

L’evento è realizzato in collaborazione con Le Figlie della Carità di San Vincenzo de Paoli.

www.studiosema.it / www.terredicampania.it
Segreteria Organizzativa e Ufficio Stampa: Sema, nati per comunicare per Associazione Pan/Polis

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.