Home > Attualità > Le parole del giurista Calamandrei ai giovani per ricordare la Resistenza e (...)

Le parole del giurista Calamandrei ai giovani per ricordare la Resistenza e la nascita della Costituzione.

giovedì 25 aprile 2013, di La redazione


SAN GIORGIO A CREMANO. L’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Mimmo Giorgiano ha celebrato la Festa della Liberazione.
Questa mattina, 25 aprile, alle 11, il primo cittadino ha deposto una corona di fiori dinnanzi al monumento ai caduti in piazzetta della Pace, nei pressi del Palazzo di Città, alla presenza delle forze dell’ordine.

“Ricordiamo – spiega Giorgiano – i martiri della resistenza al nazifascismo, uomini e donne che liberarono l’Italia al prezzo della loro vita.”
Su tutto il territorio cittadini sono stati affissi manifesti che ricordano la ricorrenza, su cui spiccano alcune parole del giurista e politico antifascista Piero Calamandrei tratte dal discorso ai giovani sulla Costituzione nata dalla Resistenza pronunciato a Milano il 26 gennaio 1955: “Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità della nazione, andate là, o giovani, col pensiero, perché là è nata la nostra Costituzione.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.