Home > Attualità > Marigliano, "balla" il Giglio del Comitato Vespucci

Marigliano, "balla" il Giglio del Comitato Vespucci

mercoledì 1 maggio 2013, di Gabriella Bellini


Cresce l’attesa per la "ballata del Giglio" del Comitato Vespucci di Marigliano. Tanto che per seguire i lavori e la festa è stata creata anche una pagina "ad hoc" su Facebook, e un sito web. La kermesse, che vedrà innalzarsi un obelisco di 21 metri, si terrà il 5 maggio in via Caliendo.
Prevista la musica di Cappelluccio’s Band - Cantanti: Massimo Cozzolino, Luigi Abate e Salvatore Guarino. A spiegare il perchè di questa iniziativa sono proprio i componenti del Comitato che spiegano il perchè di un Giglio a Marigliano. "Molti appassionati della festa avevano già avuto, in passato, quest’idea senza però riuscire nell’intento", spiegano, "ma c’era qualcuno che quel giglio lo sognava ancora.
C’è da dire che, ad oggi, molti giovani Mariglianesi anche non avendo radici storiche o familiari legate con i Gigli, sono attratti da questa festa folkloristica e molti di loro spendono anche sudore e forza fisica tra Nola e Brusciano. Molti di questi già da piccoli abbozzavano qualche “festa” improvvisando gigli di alcuni metri costruiti con materiali di fortuna. Ma tutto prese forma quando, alcuni ragazzi della storica comitiva “E guagliune do vico” (Via Amerigo Vespucci, appunto) decisero di mettersi in gioco cercando, ancora una volta, di portare quel folklore tanto amato tra le proprie strade". A cosa deve il nome il gruppo? "In onore di quella strada dove molti giovani mariglianesi sono cresciuti", aggiungono, "Ma a quella strada mancava qualcosa: nemmeno un anno prima il destino le aveva sottratto un figlio, volato al cielo prematuramente. Era un fratello di tutti, un ragazzo umile e con tanta gioia che trasmetteva anche agli amici; anche lui faceva parte di quel gruppo di amici che a cinque anni giocava con i gigli improvvisati, sperando di farne uno reale… un domani, chissà. Tutti i membri del Comitato decisero all’unanimità che avrebbero dedicato l’intera festa all’amico Pietro. Visto che Via Vespucci e Via Caliendo sono a ridosso della frazione di Lausdomini collegandola appunto con Marigliano, e mai nella storia sono state investite da festeggiamenti o ricorrenze folkloristiche, il Comitato ha deciso che oltre alla ballata del Giglio organizzerà una vera e propria festa di Quartiere che coinvolgerà l’intera popolazione in una settimana ricca di eventi e festeggiamenti". I Maestri di Festa del Comitato Vespucci sono Michele Sorrentino, Andrea Sorrentino, Daniele Esposito, Antonio Tullio, Francesco Cardinale, Antonio Monda, Raffaele e Francesco Lombardi, Pasquale Monda, Antonio Lo Sapio e Peppe Sepe.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.