Home > Cronaca > Ambiente e salute: disegno di legge del Movimento 5 stelle

Ambiente e salute: disegno di legge del Movimento 5 stelle

AMBIENTE E SALUTE: IL MOVIMENTO 5 STELLE PRESENTA IL DISEGNO DI LEGGE PER RICONOSCERE LA SENSIBILITA’ CHIMICA MULTIPLA (MCS) QUALE MALATTIA SOCIALE.

sabato 4 maggio 2013


E’ stato depositato oggi, primo firmatario il senatore campano Bartolomeo Pepe, del Movimento 5 Stelle, il disegno di legge che prevede il riconoscimento quale malattia sociale della MCS, sensibilità chimica multipla, una patologia riconosciuta a livello internazionale anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (nella classificazione internazionale delle malattie ICD-10 con il codice T 78.4 “allergie non altrimenti specificate“).

“La MCS, sensibilità chimica multipla, è una sindrome che si sviluppa in seguito a un’esposizione acuta o cronica a sostanze tossiche che scatenano una sensibilizzazione a più sostanze chimiche e, frequentemente, anche a campi elettromagnetici di diversa frequenza – spiega il senatore Pepe – ma in Italia sono solo tre le Regioni che la riconoscono come malattia rara (Toscana, Emilia Romagna e Abruzzo). Mentre non è rilevata come tale a livello nazionale e nelle regioni più a rischio e a più alto tasso di inquinamento, dove non è riconosciuta né come entità patologica né come malattia rara né come problema sociale. L’evoluzione progressiva dell’MCS è inarrestabile e progressivamente invalidante, se non ci si sottrae all’ambiente inquinato, allontanandosi dalle città. Ciò significa spesso abbandono forzato della attività lavorativa, con perdita delle risorse economiche necessarie alle cure specifiche. Il disegno di legge vuole andare incontro ai molti malati di questa patologia che stentano a ottenere qualsiasi assistenza medica oppure si rivolgono a più specialisti, incorrendo in tentativi diagnostici e terapeutici spesso inutili, se non dannosi”.

Riconosciuta in molti Paesi europei come Austria, Germania, Regno Unito e Danimarca (dove è nato un osservatorio sugli oltre 50mila malati affetti da questa patologia), oltre a Canada, Giappone e Usa, l’MCS sembra diffondersi sempre più. Statistiche statunitensi indicano, infatti, che circa il 15 per cento della popolazione americana soffre di una qualche sensibilità chimica e che circa l’1,5-3 per cento ha una forma di MCS grave.

Il disegno di legge del Movimento 5 Stelle ha dunque l’obiettivo di colmare questo vuoto su una patologia che tende ad aumentare e a non ottenere giuste risposte dal Servizio Sanitario Nazionale. I dieci articoli di cui si compone il disegno di legge prevedono anche la copertura finanziaria e una relazione annuale al Parlamento sullo stato delle cose, oltre ovviamente all’assistenza presso le Asl, all’aggiornamento del personale medico e a norme per l’edilizia ambientale e per il sostegno economico alimentare dei malati di MCS.

Roma, 29 aprile 2013

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.