Home > Cronaca > Marigliano, ritrovato Vincenzo il bambino scomparso da Somma (...)

Marigliano, ritrovato Vincenzo il bambino scomparso da Somma Vesuviana

giovedì 9 maggio 2013


Reggio Calabria. Vincenzo Mautone, il ragazzino scomparso ieri da Somma Vesuviana, è stato ritrovato nella tarda serata di ieri Reggio Calabria. Si chiude quindi positivamente questa vicenda che ieri ha tenuto col fiato sospeso due comuni dell’hinterland napoletano: Somma Vesuviana, dal quale il giovane si era allontanato e Marigliano, comune in cui vive insieme alla sua famiglia. “Sono felicissima di questa notizia” ha raccontato sua madre Lucia. “Vincenzo sta bene, quando l’ho chiamato era in lacrime e spaventato, ma mi ha rassicurato che non gli è successo niente” ha affermato la donna con la voce rotta dalle lacrime. A ritrovarlo spaurito tra le carrozze della stazione ferroviaria di Reggio Calabria la polfer del capoluogo calabrese. Il ragazzo di 14 anni si era allontanato ieri dalla sala della scuola di ballo di Somma Vesuviana alle 14,30. “Vado a comprare un Gatorade nel supermercato di fronte” aveva raccontato agli insegnanti e agli alunni della scuola. Quando dopo qualche ora non l’hanno visto tornare si è messa in moto la macchina delle ricerche. I primi a cercarlo i carabinieri, allertato da Salvatore e Lucia, i genitori del piccolo. Con loro i genitori degli alunni della scuola di ballo, amici e parenti tutti in apprensione per l’adolescente. La storia di Vincenzo è approdata anche a Chi l’ha Visto che prima ha lanciato un post sui social network e sul proprio sito e poi in prima serata ha ripetutamente lanciato appelli affinché chi lo avesse visto segnalasse il fatto all’autorità giudiziaria. Le prime tracce dello scomparso sono emerse ieri sera dalle segnalazioni giunte dalla stazione della Circumvesuviana di Somma Vesuviana. A quel punto i carabinieri della locale stazione, guidati dal comandante Raimondo Semprevivo, dalle immagini delle videocamere di sorveglianza hanno seguito il tragitto del ragazzino che, sceso dal treno vesuviano, si è imbarcato per il lungo viaggio verso Reggio Calabria. Approdato nella cittadina calabrese è stato notato dalla polfer della stazione che lo ha fermato ed avvisato i genitori del piccolo. Che hanno tirato un sospiro di sollievo, come i cittadini dei due paesi della provincia in apprensione per le sorti del giovane.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.