Home > Politica > Verso il voto. Addato: vanno avanti le iniziative del candidato sindaco per (...)

Verso il voto. Addato: vanno avanti le iniziative del candidato sindaco per presentare i punti del programma operativo.

giovedì 9 maggio 2013, di La redazione


POLLENA TROCCHIA. Vanno avanti le iniziative della lista civica “Per il Bene in Comune Cambiamo Pollena Trocchia” con a capo il candidato sindaco Francesco Addato.

Presentata ufficialmente lo scorso venerdì in piazza Donizetti, i candidati stanno incontrando pubblicamente in questi giorni i cittadini del centro e delle periferie con gazebo informativi a via Garibaldi, al viale Europa, nel quartiere dei Musci ed a piazza Amodio.

“Sono molto soddisfatto dell’entusiasmo che stiamo raccogliendo in questi giorni – dichiara Francesco Addato, candidato sindaco – Sono molti i cittadini che intervengono ai nostri appuntamenti pubblici, attratti dalla novità costituita dalla nostra offerta politica. Sono molto fiero delle scelte fatte – continua – che mi hanno portato ad avere intorno una squadra di persone oneste e perbene, impegnate davvero per il bene comune perché libere da compromessi e senza interessi personali né familiari nel paese”.

“Abbiamo lasciato aperto ai contributi dei cittadini il nostro programma elettorale – va avanti Addato – in modo tale che ciascuno di essi possa contribuire integrandolo con le proprie idee ed i propri progetti. Un modello basato sulla partecipazione che vogliamo portare anche nell’amministrazione comunale mettendolo in pratica attraverso assemblee pubbliche ed itineranti con i cittadini ma anche con un sito trasparente ed interattivo, dirette streaming dei consigli comunali e creazione di un archivio online da cui poter facilmente scaricare verbali, delibere, determine e consulenze. I cittadini devono informarsi, formarsi e partecipare alla vita dell’Ente pubblico”.

"Al nostro progetto hanno aderito anche numerosi imprenditori del territorio, mortificati dalla crisi economica nazionale e da politiche poco tese allo sviluppo locali – prosegue Addato – Dobbiamo fare il possibile per aumentare l’occupazione a Pollena Trocchia e abbiamo punti ben precisi del nostro programma che intervengono in tal senso: dal turismo alla fiscalità, dall’area PIP al terzo settore.

Professionisti, giovani, operai, disoccupati, insegnanti ed imprenditori non si fidano più delle solite facce, finalmente è arrivato il momento di un serio cambiamento che parta dal basso e che tenga conto di tutti i pezzi della società civile".

RILANCIO ECONOMICO E COMMERCIALE DEL PAESE.
- Nuovo piano regolatore e piano economico finanziario. Quello esistente che appare ormai obsoleto e superato, in quanto vecchio di decenni e non più aderente alle esigenze del paese e dei suoi cittadini. Esso, oltre alla riqualificazione del territorio, dovrà consentire a soggetti privati la realizzazione di opere pubbliche e attività che creano occupazione. Il piano regolatore dovrà essere affiancato ed integrato da un piano economico finanziario che punti esclusivamente allo sviluppo ed alla crescita del territorio.

- Rilancio zona PIP. Recupero e riordino di tutta la documentazione amministrativa e tecnica inerente l’area PIP, ricostruzione ipocatastale dei suoli, approfondite analisi del suolo e sottosuolo per verificare lo stato di salute dell’area e se sussiste inquinamento ambientale della zona. Elaborazione di un concreto piano di sviluppo dell’area in questione da realizzarsi in tempi estremamente brevi.

- Turismo. Pubblicizzazione e rivalutazione degli itinerari turistici già esistenti nel Parco Nazionale del Vesuvio. Incentivare la nascita di strutture ricettive turistiche.
- Controllo e recupero nella riscossione dei tributi. Devono pagare tutti per pagare meno e più equamente.
- Progressiva diminuzione della pressione fiscale e/o agevolazioni alle attività produttive che creeranno nuova occupazione.
- Concessione di contributi comunali per contrasto alla povertà intesi come affiancamento alle famiglie in difficoltà.
- Creare albi professionali di giovani tecnici ai quali affidare consulenze di interesse pubblico, senza favorire clientelismo e nella assoluta trasparenza.
- Affidamento dei servizi (trasporto studenti, mensa, gestione strutture comunali, promozione turistica, ecc) a cooperative di cittadini.

Gli appuntamenti proseguiranno nelle prossime settimane. Domenica 12 maggio i candidati saranno a piazza Capece Minutolo (Trocchia) e piazza don Luigi Russo (San Gennariello). Domenica 19 maggio sarà la volta di via Vasca Cozzolino.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.