Home > Cronaca > CGIL, CISL e UIL scrivono al prefetto sulla Statale 268

CGIL, CISL e UIL scrivono al prefetto sulla Statale 268

I.ll.ma S.E. Dott. Antonio Musolino Prefetto di Napoli

venerdì 10 maggio 2013


Esimio Prefetto,

le Segreterie di CGIL – CISL – UIL di Napoli sono a richiederLe un urgente incontro teso ad adottare in tempi rapidi tutti i provvedimenti per la messa in sicurezza della Strada Statale 268.

I quotidiani incidenti, ma soprattutto i drammatici eventi di queste ultime settimane, ci impongono di intervenire presto e subito (ognuno per le proprie competenze e responsabilità) per evitare altre tragedie come quella ultima.

Come Sindacato unitario abbiamo messo in campo iniziative sul territorio per sensibilizzare tutti al rispetto delle norme e in particolare le istituzioni Regionali e Comunali, per la ripresa dei lavori.

Il progetto del completamento del tratto statale risultato più pericoloso (quello che va da Cercola a San Giuseppe Vesuviano) è stato già approvato e finanziato. Solo per questioni incomprensibili non si riesce a riaprire il cantiere.

Le chiediamo l’apertura di un tavolo, che oltre alla messa in sicurezza della Statale in questione, preveda anche la presenza dei livelli istituzionali competenti per comprendere, conoscere e capire quali sono gli elementi ostativi che non consentono la ripresa dei lavori.

Ovviamente la discussione non può riguardare solo la necessaria messa in sicurezza, ma anche il completamento di tale opera che significa sviluppo per i territori interessati, che significa via di fuga per il rischio Vesuvio, che significa tutela degli attuali livelli occupazionali, che significa una bretella di collegamento tra la zona costiera ed il vesuviano interno per ridurre il carico di traffico e per avere, soprattutto, un disegno di più ampio respiro.

Sicuri della Sua sensibilità, restiamo in attesa di tale incontro, e La salutiamo distintamente

Le Segreterie di NAPOLI di : CGIL/VELARDI - CISL/DI MATTEO - UIL/FERRARA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.