Home > Cultura > Pomigliano d’Arco, gli alunni della "Sulmona-Leone" trionfano al "Festival (...)

Pomigliano d’Arco, gli alunni della "Sulmona-Leone" trionfano al "Festival internazionale dei bambini"

domenica 12 maggio 2013, di Comunicato Stampa


Pomigliano d’Arco. Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “Sulmona-Leone” di Pomigliano d’Arco hanno partecipato il 23 aprile scorso al “Concorso di pittura” nell’ambito del “Festival Internazionale dei Bambini 2013”, organizzato dal Reparto Turco presso la base NATO di Lago Patria. Quest’anno è stato festeggiato il 35esimo anniversario del Festival; ogni anno la Turchia invita le scuole dell’Alleanza Atlantica e scuole italiane a parteciparvi. La manifestazione si è svolta con una mostra di disegni e con esibizioni di canto e di danza da parte degli alunni di ogni singola scuola. L’I.C. “Sulmona-Leone” ha ottenuto ottimi risultati. Infatti gli alunni hanno conquistato il podio in due fasce d’età sotto la guida di Arte ed Immagine Aloisa Semler, Carolina Manfellotti e Maria Mocerino e dell’insegnante della scuola elementare Giuseppina De Simone. Gli alunni della scuola media si sono così classificati con Nicola Panico della III C al primo posto, Arianna Esposito della III B al secondo e con Francesco Stea della II I al terzo. Nella categoria degli alunni della scuola elementare hanno ottenuto un primo posto con Alessandro La Gatta ed un terzo posto Aurora D’Anna. Sono stati dunque migliorati i già lusinghieri risultati conseguiti nella partecipazione dello scorso anno dai giovani studenti guidati dalle professoresse Aloisia Semler e Maria Mocerino (primo e secondo posto). La manifestazione a cui hanno assistito molti genitori e il dirigente scolastico Anna Oragano è stata allietata per l’I.C. “Sulmona-Leone”, dalle esibizioni di canto e di danza negli alunni preprati dalle professoresse di musica Rosa Di Girolamo e Nunzi d’Avino. E di scienze motorie Mariarosaria Giuliano, con una presentazione in lingua inglese preparata dalla professoressa Marisa Ciccone. Tutte le insegnanti sono raggianti e hanno detto: “Per i nostri alunni è stata una occasione di confronto con i ragazzi di altri Paesi; hanno avuto la possibilità di interagire con i loro coetanei e sviluppare così una profonda conoscenza di altre realtà culturali. Anche in questo modo li aiutiamo a diventare cittadini del mondo: la pittura, la musica e la danza hanno un linguaggio universale!”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.