Home > Cronaca > Alto Vesuvio in fiamme. Troiano, "Un vero e proprio attacco"

Alto Vesuvio in fiamme. Troiano, "Un vero e proprio attacco"

L’intensità del vento preoccupa gli operatori. Il WWF chiede una taglia sui piromani.

lunedì 6 agosto 2007


ERCOLANO (Na) - Dopo quasi 48 ore di intenso lavoro per fronteggiare
l’incendio divampato a Torre del Greco, a Ercolano un
nuovo rogo mette a rischio il patrimonio naturalistico del
Parco Nazionale del Vesuvio.

“Un vero e proprio attacco: l’incendio di Torre del Greco e quello appena scoppiato a
Ercolano sono probabilmente voluti dai
criminali dell’ambiente”. Lo dice Amilcare Troiano, che
spiega quel che sta accadendo in queste ore nel Parco
Nazionale del Vesuvio. “Solo l’interevento tempestivo
degli uomini del Corpo forestale dello Stato, dei vigili
del fuoco, delle squadre antincendio della Provincia e
della Regione, dei mezzi aerei inviati dalla Regione e
dalla Protezione Civile, che hanno lavorato intensamente,
a Torre del Greco ha scongiurato una catastrofe
ambientale. Ma evidentemente questo sforzo sta per essere
vanificato dal nuovo fronte del fuoco che si sta
sviluppando in questo momento in località Piana delle
Ginestre di Ercolano, ai confini con la riserva
Tirone-Alto Vesuvio.

L’intensità del vento preoccupa molto
gli operatori che si stanno prodigando per combattere
questa nuova emergenza”.
In particolare a Torre del Greco l’incendio ha distrutto
quasi trenta ettari di vegetazione, minacciando anche
alcune abitazioni che sorgono nei pressi dell’area andata
a fuoco.

“In tarda mattinata – spiega Troiano – grazie
alla massiccia presenza di mezzi aerei – due Canadair e
due Firefox inviati dalla Protezione Civile e due
elicotteri inviati dalla Regione Campania – l’incendio è
stato circoscritto: subito, però, ne è divampato un altro
nella vicina città di Eroclnao: il fronte del fuoco è
molto esteso.

Così continua con grande abnegazione il
lavoro di uomini e mezzi aerei inviati dalla Protezione
Civile, dalla Regione, dal Corpo forestale dello Stato,
dai vigili del fuoco e dalla Provincia. Contestualmente da
parte degli organi di polizia sono state avviate le
indagini per fare luce sull’accaduto”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.