Home > Attualità > Nola, 15 maggio ore 18.30 P.zza Duomo “Concerto di Campane” alla presenza (...)

Nola, 15 maggio ore 18.30 P.zza Duomo “Concerto di Campane” alla presenza delle Bandiere delle Corporazioni

IL GIGLIO DEL BECCAIO E LA PONTIFICIA FONDERIA MARINELLI DI AGNONE

mercoledì 15 maggio 2013


Come ogni anno la città di Nola si prepara coralmente agli spettacolari festeggiamenti in onore del Santo Compatrono. La Corporazione del Beccaio, rappresentata dalle famiglie Grilletto e Napolitano, ha incentrato la propria attenzione sul tema della Campana che per tradizione è legata a S. Paolino Vescovo, considerato "protettore dei campanari". Tanto il maestoso Giglio alto 25 metri, quanto i numerosi eventi che anticiperanno la Festa popolare, tra le più note e complesse al mondo, si impernieranno intorno a questo bronzo suggestivo e affascinante dagli innumerevoli significati civili e religiosi. Tema del Giglio “Dalla Campana di Paolino a quella che proclamò Santo Padre Pio” .

Non è chiaro, e nessun testo storico lo conferma, il collegamento tra S. Paolino e questo straordinario messaggero sonoro che un tempo era detto "Nola": la Corporazione del Beccaio ne ha promosso un approfondimento che verrà esposto nel corso di un convegno ad apertura dei festeggiamenti del prossimo giugno. Relatori saranno illustri studiosi e tecnici del settore tra i quali i rappresentanti della famiglia Marinelli che, per la sua incessante e pluricentenaria attività nella produzione di campane, è titolare della Ditta più longeva al mondo, la Pontificia Fonderia di Agnone. L’antica, pluripremiata, azienda molisana ha predisposto per quel giorno un concerto di sette campane che riproducono in scala ridotta quelle del santuario di S. Pio a San Giovanni Rotondo e che suoneranno, oltre ad altre melodie, anche l’inno di San Paolino e Tu scendi dalle Stelle. Il concerto verrà eseguito dai Maestri Vittorio Lemme e Alessio Turilli. La Fonderia Marinelli inoltre ha curato la realizzazione del prezioso bronzetto, di linea sintetica e moderna, che riproduce S. Paolino e include una piccola campana, dedicato agli ospiti in ricordo del Giglio del Beccaio 2013. Il piccolo bassorilievo è stato ideato e plasmato in esclusiva dall’artista Paola Patriarca Marinelli per le famiglie Grilletto e Napolitano. Armando Marinelli ha voluto personalmente consegnare la prima copia del bronzetto e della Campana della Fede al cospetto del vessillo del Beccaio, custodito per l’occasione dal decano il Cav. Arcangelo Grilletto e figli, promettendo che a breve nel suo Museo della Fonderia di Agnone ospiterà una sezione interamente dedicata a Nola. ll nuovo Comitato nell’anno della Fede e denominato “Note di Fede” ha voluto apertamente caratterizzare il Giglio 2013 nel segno della chiarezza e della legalità affiancando partner autorevoli ed aziende prestigiose e di assoluta integrità. Lo stesso bronzetto ha ricevuto la benedizione di Sua Eminenza Reverendissima il Sig. Cardinale Crescenzio Sepe che a pochi giorni dal decalogo diramato a riguardo delle feste religiose si è complimentato con il Dott. Antonio Grilletto, portavoce del Giglio del Beccaio, complimentandosi per le iniziative intraprese dal Beccaio nel solco di BeC Bontà e Carità.
Per quanto riguarda invece i dettagli delle campane in concerto, in ossequio al tema del Giglio, le immagini sacre sono le stesse di quelle del santuario di S. Pio a San Giovanni Rotondo, sul retro di ognuna vi è raffigurato lo stemma francescano; mentre la nota, le dimensioni, le immagini e le iscrizioni poste davanti sono come di seguito.

1. MI b, Ø 60 cm
Immagine: SAN MICHELE ARCANGELO
Con sotto scritto: MICHAEL VOCOR ARCHANGELUS VOCO

2. LA b Ø 45 cm
Immagine: SAN GIOVANNI BATTISTA
Con sotto scritto: JOHANNES VOCOR PRAECURSOR VOCO

3. SI b Ø 40 cm
Immagine: PADRE PIO
Con sotto scritto: PIUS SUM EGO PIE AD CHRISTUM ADVOCO

4. DO Ø 36 cm
Immagine: SANTA VERONICA GIULIANI
Con sotto scritto: VERONICA VERA EIKON DOMINUM CRUCIFIXUM EVOCO

5. RE b Ø 33 cm
Immagine: SAN FRANCESCO D’ASSISI E SANTA CHIARA
Con sotto scritto: FRANCISCUS DOMINO CRUCIFIXUS AD RESURRECTIONEM PROVOCO

6. MI b Ø 30 cm
Immagine: S. ANTONIO DA PADOVA
Con sotto scritto: ANTONIUS CLAMO PATREM INVOCO

7. FA Ø 28 cm
Immagine: SAN LORENZO DA BRINDISI
Con sotto scritto: LAURENTIUS RESONO IN SPIRITU CONVOCO

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.