Home > Attualità > Nola, Annunziata presenta il Nuovo Piano Traffico

Nola, Annunziata presenta il Nuovo Piano Traffico

"Da presidente della commissione mi consola il fatto che il nuovo dispositivo è stato approvato all’unanimità da tutti i commissari presenti", ha affermato il presidente della commissione Antonio Annunziata

mercoledì 15 maggio 2013, di Mauro Romano


La si aspettava questa nuova decisione. Ed è puntualmente venuta. Non si è certamente adagiato sugli allori il neo presidente della idonea commissione consiliare, Antonio Annunziata.

Anzi, dal momento dal suo ingresso in consiglio comunale, e successivamente in commissione , ha sempre soffiato sul fuoco dell’impegno per trovare le migliore soluzione possibile al piano traffico urbano.

L’ultima decisione sfornata alla presenza del sindaco dell’amministrazione bruniana, Geremia Biancardi, prevede i cambiamenti che tutti si augurano definitivi e soprattutto efficaci.

E’ lo stesso Annunziata ad indicarceli. “Le modifiche che abbiamo apportate al PUT consistono nel fatto che le auto provenienti da via Giacomo Imbroda potranno svoltare solo su via San Paolo Belsito”, afferma il presidente. “Quindi - prosegue - è invertito il senso di marcia di via Vincenzo La Rocca, che ha creato non poche discussioni e contrarietà in passato. Resta invece tutto immutato in via Alberto da Nola dove è possibile svoltare sia su via Annibale che su via Merliano. Di conseguenza, anche via Merliano, per il tratto fino all’incrocio con via Fontanarosa è invertito, mentre il primo tratto di via Merliano - altezza bar Opson - è percorribile fino alla Chiesa di San Raffaele dove si può svoltare a destra su via Fontanarosa. In conclusione, le auto provenienti da via Tansillo potranno svoltare a piazza Calabrese sia su via Annibale che su via Merliano. Adesso aspettiamo i tempi tecnici affinchè queste modifiche possono essere attuabili. La data dell’entrata in vigore, è lunedì 27 maggio. Il periodo di sperimentazione sarà di 60 giorni. Da presidente della commissione mi consola il fatto che il nuovo dispositivo è stato approvato all’unanimità da tutti i commissari presenti, tra i quali ricordo vari membri dell’associazione ACCAN”.

Quindi, l’ennesima modifica nasce sotto buoni auspici, contrariamente a qualche tempo fa, quando i vari momenti per raggiungere un accordo condiviso, vennero accompagnati da polemiche e contrasti che sembravano insuperabili. Finché il neo presidente di commissione, Antonio Annunziata, con la sua oculata mediazione e le sue capacità, non ha messo tutti d’accordo. E i nolani che dicono? “Speriamo bene!”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.