Home > Attualità > Associazione Mandamentale degli Avvocati di Nola: eletto Raffaele Curcio, è (...)

Associazione Mandamentale degli Avvocati di Nola: eletto Raffaele Curcio, è il nuovo presidente.

lunedì 20 maggio 2013, di La redazione


NOLA. Cambio al vertice dell’Associazione Mandamentale degli Avvocati di Nola: è l’avvocato Raffaele Curcio il nuovo presidente. Curcio sostituisce l’avvocato Luca De Risi che, a seguito dell’ultimo avvicendamento nella giunta comunale dell’amministrazione di Nola, ha ricevuto la nomina di consigliere comunale. In virtù di tale impegnativa carica, De Risi ha ritenuto opportuno rassegnare le proprie dimissioni dalla carica di presidente dell’Associazione Mandamentale degli Avvocati di Nola.

A seguito di ciò, il Consiglio Direttivo, prendendo atto di quanto avvenuto, ha eletto all’unanimità, quale nuovo presidente, Raffaele Curcio, con l’avvocato Felice Meo neo vice presidente.

In merito, il Consiglio Direttivo dell’Associazione intende precisare che le nuove nomine non modificano gli intenti che essa si è prefissata all’atto della sua costituzione.

A precisarlo è il nuovo presidente, l’avv. Raffaele Curcio che spiega: “l’associazione che mi onoro di rappresentare intende continuare ad essere un punto di riferimento e dare una possibile soluzione a tutte le questioni che l’avvocatura pone”.

A tal proposito, a prosecuzione dei principi statutari, l’associazione continuerà non solo ad organizzare corsi e convegni finalizzati all’acquisizione degli aspetti teorici e pratici necessari per la formazione e l’aggiornamento di tutti gli avvocati e praticanti del circondario del Tribunale di Nola, ma anche a porre le basi per la risoluzione dei tanti problemi che attanagliano la vita professionale degli stessi, proponendo nelle sedi opportune valide soluzioni.

L’avvocato Raffaele Curcio nel ringraziare tutti i membri dell’associazione che hanno voluto conferirgli questa importantissima quanto impegnativa carica, garantisce massimo impegno personale affinché si possa procedere al meglio, con decisioni e scelte al passo coi tempi, non sottovalutando nessun aspetto che la professione forense richiede.

“Siamo consapevoli del nostro delicato compito – conclude il presidente Curcio – e per questo siamo del parere che per raggiungere i nostri obiettivi, sia necessaria una valida cooperazione non solo con le altre associazioni presenti in loco, ma anche con tutti gli avvocati e praticanti che siano disponibili a collaborare per la buona riuscita degli obiettivi indicati”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.