Home > Attualità > Comunicati Stampa > Melisse: "Prevenire costa meno che curare, i soldi risparmiati si possono (...)

Melisse: "Prevenire costa meno che curare, i soldi risparmiati si possono reinvestire in città.”

"La scorsa giunta si è lasciata scappare i fondi della Regione Campania per la messa in sicurezza dai rischi idrogeologici ed ora ci troviamo in questa situazione".

martedì 21 maggio 2013


"La chiusura di via Quisisana a causa di un cedimento del terrapieno e della sede stradale mette ancora una volta in evidenza l’urgenza e l’importanza di una costante manutenzione stradale e del territorio di Castellammare." commenta così il candidato sindaco alle prossime elezioni comunali del 26 e 27 maggio Eduardo Melisse la chiusura di via Quisisana fino al completamento dei lavori di messa in sicurezza della strada.

"La scorsa giunta si è lasciata scappare i fondi della Regione Campania per la messa in sicurezza dai rischi idrogeologici ed ora ci troviamo in questa situazione. Può sembrare una banalità, ma la manutenzione di una strada può portare grandi vantaggi ad un intero Comune. Se da una parte si mettono al sicuro i cittadini nei loro spostamenti quotidiani, dall’altra si permetterebbe al Comune di diminuire drasticamente i costi che ogni anno è costretto a sostenere per i numerosi contenziosi con gli utenti della strada e pedoni dovuti ai danni derivanti da buche ed altri disservizi. Una strada in buone condizioni, inoltre, permette un più agevole e scorrevole flusso del traffico, diminuendo in modo considerevole anche le possibilità di incidenti e code. Il tutto a vantaggio di quella vivibilità richiesta a gran voce dai cittadini." fa notare Melisse.

"Io ho proposto, tra i punti del mio programma, l’istituzione di due squadre di cosiddetti stradini, ossia persone con l’esclusivo compito di manutenere le strade e creare marciapiedi li dove non ci sono, come nel centro cittadino, in modo da evitare al massimo l’incrocio tra pedoni e autovetture. Il loro costo sarebbe coperto semplicemente dai soldi risparmiati ogni anno dalle cause per incidenti stradali che oggi gravano sulle casse del Comune. Sembra poco, ma la sicurezza stradale passa anche e sopratutto dalla condizione di una strada. Gli stradini che io propongo, inoltre, avrebbero anche il compito di mantenere pulite le caditoie e i tombini, evitando così i soliti allagamenti che Castellammare denuncia ad ogni piccola pioggia e che costano al comune ogni volta fior di soldi pubblici in interventi di sistemazione e soccorso. Queste due squadre terrebbero sotto controllo anche le mura di sostegno e i terrapieni, evitando i pericolosi e improvvisi crolli descritti nelle cronache degli ultimi tempi. Con la prevenzione si possono risparmiare tanti soldi che possono essere investiti per il bene e il miglioramento della città." conclude Melisse.

Ufficio Stampa Arch. Eduardo Melisse
Candidato Sindaco alle elezioni comunali di Castellammare di Stabia 26 e 27 maggio 2013

ufficiostampamelissesindaco@gmail.com

Facebook: https://www.facebook.com/archeduardomelisse
Twitter: https://twitter.com/EduardoMelisse
Google+: https://plus.google.com/104468610506661527775/about

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.