Home > Cronaca > A Madonna dell’Arco i preparativi per il lunedì in albis

A Madonna dell’Arco i preparativi per il lunedì in albis

mercoledì 19 marzo 2008, di Gabriella Castiello


SANT’ANASTASIA - Madonna dell’Arco si prepara al Lunedì in albis.

Arginare l’emergenza rifiuti, almeno per il 24 marzo, è una delle maggiori prerogative. Ma non solo. Il sindaco ha anche disposto, fino al 30 aprile, l’assunzione di 6 poliziotti municipali necessari a rafforzare il comando ed operare un’opportuna vigilanza.
Circa 50 stands si disporranno nella piazza antistante il santuario. Lungo via Romani, invece, sono previste 130 bancarelle.
Il turismo religioso, che ruota intorno al famoso santuario della Madonna dell’Arco, meta di pellegrinaggio durante tutto l’anno, animerà la pasquetta: bande musicali, danze in strada, fujenti numerosi, il santuario aperto dalle primissime ore del mattino fino a tarda sera.
Il piano regolatore del traffico prevede la chiusura di via Romani, via Pomigliano, via D’Auria, all’altezza dell’incrocio con via Roma, Via Marconi - Via D’Auria, all’altezza del ponte della Circumvesuviana, e Lagno Maddalena. Tutto ciò per regolare il flusso turistico e agevolare la Polizia Stradale e la Polizia Municipale nel laborioso compito di far accedere al santuario le numerose paranze.
Presenti, come ogni anno, Protezione Civile e Croce Rossa con il servizio ambulanza e una tendostruttura in funzione fino a sera inoltrata.
Dopo la santa messa delle 8.30, il rito di raccoglimento, i canti e i fuochi d’artificio, i fujenti locali raggiungeranno a piedi il Santuario.
Un rito che accomuna tutte le paranze che arrivano da diversi paesi campani e nazionali, dove il culto della Madonna dell’Arco è fortemente sentito.
“Faremo quanto è nelle nostre possibilità e competenze per garantire ordine pubblico – conclude il sindaco Carmine Pone - rispettando il servizio disposto dai Padri Domenicani".

Messaggi

  • Preparativi inutili e falliti! Il blocco veicolare di via Arco, lato Napoli, zona Lagno Maddalena, effettuato da un umile e invisibile transenna, ha resistito ben poco. Non si è visto una sola persona in divisa, a farlo rispettare per tutto l’arco della giornata. Ben presto ci siamo ritrovati in un pericoloso e continuo gimcanare tra auto, moto e carri. Un ambulanza in soccorso è rimasta bloccata per le auto. Un auto è finita sotto un carro, due fuienti hanno dovuto richiedere l’intervento del 118, scazzottate e litigi ogni 5 minuti, addirittura sembra che ci sia stato anche un accoltellamento. Io stesso avevo segnalato di bloccare per bene il varco in questione, già dagli scorsi anni. Ma tutto si è rivelato INUTILE. Comunque potete vedere quello che è successo sul forum: www.santanastasia.info Non me ne voglia la Redazione e l’amica Gabriella, che ringrazio anticipatamente,. non mi faccio pubblicità, ma voglio contribuire a rendere pubblica una atavica deficienza nella gestione del turismo a Madonna dell’Arco.
    Ciro Colombrino

    Vedi on line : http://www.santanastasia.info

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.