Home > Attualità > Successo per la prima del nuovo cortometraggio “Faito ore 9.00”

Successo per la prima del nuovo cortometraggio “Faito ore 9.00”

Le scene sono state realizzate in tanti luoghi affascinanti e ricchi di storia: Pompei, Villa Isernia, Castellammare di Stabia, ma di particolare effetto sono state le scene girate sul monte Faito.

sabato 25 maggio 2013


Grande successo per la prima di “Faito ore 9.00”, nuovo cortometraggio prodotto dall’Associazione di moda e spettacolo “Moda Gold”, presidente Alfonso Somma . Al Polo Culturale delle Arti di Scafati,domenica 19 Maggio, la sala riservata alla proiezione della pellicola curata dalla regia di Giuseppe di Salvatore in collaborazione con l’Ass. Culturale FD Viviani di Ferdinando D’Antuono, è risultata colma di presenze tra fotografi, giornalisti, ospiti e semplici appassionati, che hanno riservato applausi a tutti i protagonisti e nel finale all’intero lavoro.

Il corto, la cui scenografia scritta dallo stesso regista, ruota attorno ad un’affannosa corsa di Stefano,un giovane innamorato,che tenta di raggiungere a tutti i costi la sua Gaia per mantener fede all’appuntamento preso. Il tragitto del protagonista presto si trasformerà in un labirinto d’ incontri che lo metteranno in serie difficoltà giungendo così ad un finale del tutto inaspettato.

Le scene sono state realizzate in tanti luoghi affascinanti e ricchi di storia: Pompei, Villa Isernia, Castellammare di Stabia, ma di particolare effetto sono state le scene girate sul monte Faito, dove l’intento -con questa scelta- era quello di incantare lo spettatore nella riscoperta di un luogo ricco di bellezza e dai panorami più intensi.

Applausi convinti per gli attori protagonisti: Roberto Granata, Domy Roma, Melinda Romano, Alessandro Aprea, Annalisa Longobardi . Ad arricchire la serata, la presentazione dei modelli Moda Gold insieme all’acclamata presenza di noti ospiti del cinema : Raffaele De Luca, presidente del “Pompei Cinema Festival” , Marika De Rosa, curatrice del prestigioso“Faito Doc Festival”e il produttore del nuovo film “Bartolongo” Raffaele Vitagliano; tre rappresentanti del cinema che hanno dato un importante messaggio di cultura ai protagonisti del corto e a tutti i presenti; In modo particolare Marika De Rosa ha parlato della solidarietà culturale attraverso queste parole:“Ormai i tempi di crisi li conosciamo e purtroppo attanagliano la cultura, per questo c’è bisogno di solidarietà dal basso tra elementi che lavorano con il cuore, per realizzare tutti insieme delle belle creazioni artistiche”.

Una graditissima sorpresa l’ha fatta un eccellenza della danza: Stefano Forti,accompagnato dalla sua ballerina Barbara Rarità, ha speso belle parole per i giovani che vogliono conquistare un posto nel mondo delle arti, incentivandoli a non arrendersi mai.–“ non abbiate paura dei muri o delle porte sbattute in faccia perché sono gli insuccessi a fare di voi in futuro dei veri professionisti, io ho iniziato soprattutto dalla sconfitta e penso che senza di quella non sarei mai diventato la persona che sono oggi”- per vent’anni è stato il coreografo di Raffaella Carrà, oggi è direttore artistico di importanti scuole di danza. La serata dedicata al primo ciak di “Faito ore 9.00” ha creato un connubio tra moda, danza e cinema, sull’esigenza di voler affrontare una magistrale rappresentazione dell’arte a 360° e così viverla e farla vivere in tutte le sue sfumature.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.