Home > Sport > Torneo Braccio di Ferro I edizione al centro polivalente Liguori.

Torneo Braccio di Ferro I edizione al centro polivalente Liguori.

martedì 28 maggio 2013, di La redazione


SANT’ANASTASIA. Lo sport rappresenta una risorsa importante per tanti giovani e meno giovani.
Lo sport e’ occasione per l’aggregazione, per la crescita di autostima, per la percezione di se’ per nuove forme di comunicazione interpersonali.

L’A.S.D. Real Vesuviana organizza con la collaborazione dell’Unione Italiana Ciechi di Sant’Anastasia, l’associazione Annabella e l’associazione Cosmopolitan il primo torneo di BRACCIO DI FERRO
Presso il centro Polivalente "Liguori "di Sant’Anastasia il 10 giugno alle 16,30

Il Braccio di Ferro è uno sport "da contatto" (quindi paragonabile agli sport da combattimento) che sfrutta le braccia per scaricare la propria forza (principalmente della parte superiore del corpo) sulla mano e conseguentemente sul braccio dell’avversario.

Il braccio di ferro è praticato sia da maschi che da femmine, con entrambe le braccia e suddividendo gli atleti in cat. di peso.

E uno sport per tutti che in alcuni paesi è praticato anche da ragazzini con meno di 14 anni proprio perchè la preparazione è molto completa se fatta nel modo corretto.

Nonostante al tavolo ci sia la rivalità tipica di uno sport da contatto, fra gli atleti c’è sempre molto RISPETTO che trasforma questa "cattiveria agonistica" in un clima gioviale e molto spesso in amicizia fuori dal tavolo.

Si pratica SOLO su tavoli regolamentari per evitare gli infortuni e garantire la leggittimità degli incontri.

Al termine del torneo, subito dopo le premiazioni , le squadre partecipanti saranno liete di festeggiare l’evento insieme a voi offrendo un simpatico rinfresco.
E’ gradita la vostra presenza.

L’attività sportiva in palestra ed all’aperto aiuta i ragazzi abili e diversamente abili a rapportarsi con l’ambiente e ad esprimere l’aspetto cognitivo e relazionale in situazioni di libertà spazio-temporale. Lo sport riveste inoltre un ruolo essenziale nella cura della persona permettendo di riconquistare la fiducia in se stessi.

La pratica dell’educazione fisica e dello sport è un diritto fondamentale per tutti, ogni essere umano ha il diritto fondamentale di accedere all’educazione fisica e allo sport, indispensabili allo sviluppo della sua personalità

(dalla Carta Internazionale per l’educazione e lo Sport,art.1,UNESCO 22/11/1979).

Da questo fondamentale diritto che appartiene a tutti, prende spunto il torneo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.