Home > Attualità > Comunicati Stampa > Brusciano. Intervista al neo sindaco Giosy Romano

Brusciano. Intervista al neo sindaco Giosy Romano

Il nuovo primo cittadino guarda oltre la campagna elettorale

giovedì 30 maggio 2013


Una vittoria schiacciante, senza se e senza ma. Così come più volte aveva ripetuto in campagna elettorale. Un’eco quello della vittoria che per Giosy Romano ancora non si è stemperato: “Devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso dall’incredibile risposta dell’elettorato - commenta il nuovo sindaco di Brusciano -. Non mi aspettavo così tanti voti e soprattutto sono stato particolarmente felice della fiumana di gente che mi ha praticamente accompagnato per tutto il paese mentre mi recavo al comune per prendere possesso della carica di sindaco. Mi hanno letteralmente trascinato come se fosse una rivolta popolare, una forte volontà di cambiamento che vuole dare un taglio netto di discontinuità con il disastroso passato che ha amministrato questo comune".

Terminata la festa è ora tempo di mettersi all’opera: "Daremo immediatamente delle risposte grazie al programma che abbiamo preparato in questi mesi - annuncia trionfante Giosy Romano-. Avevamo detto che il bello doveva ancora venire ed in effetti è arrivato il momento di mettere in atto il nostro programma. Dopo la proclamazione a sindaco avrò venti giorni per nominare la giunta comunale, sarà mio compito trovare una sorta di mediazione tra le forze sociali che mi hanno sostenuto e trovare il giusto punto d’incontro. Prima di queste nomine però sarò già a lavoro con l’ente pubblico perché dovrò nominare, insieme alla prefettura, i responsabili del servizio. Il tutto verrà allestito all’ordine della legalità ed al rispetto delle norme".

Il trionfo del nuovo sindaco di Brusciano è stato anche un perfetto connubio tra liste civiche e rinnegazione del vecchio sistema partitico: “Credo che proprio il fatto di non aver presentato simboli dei partiti tradizionali, abbia spinto la gente a votare per la persona e non per la figura del politico - conclude Romano -. La scorsa tornata elettorale il sindaco eletto raggiunse quota quattromila voti, circa, io quest’anno al primo turno ho totalizzato seimilaseicento preferenze circa. Nessuno si è fatto influenzare dai simboli dei partiti ed hanno scelto fin dalla prime battute il sindaco che volevano e ciò ha permesso alla gente di creare intorno a me una maggioranza di preferenze che sarà senza se e senza ma. I cittadini devono stare tranquilli perché lavoreremo subito sul programma che abbiamo stilato ad inizio campagna elettorale e lo faremo fin da subito per far tornare ad essere normale questo paese”.

L’aria di rinnovamento e l’aria di cambiamento accompagnerà una speranzosa Brusciano.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.