Home > Attualità > Pianura (Na). Con la Fondazione Mario Lenci, il calcio per integrare e (...)

BENEFICENZA E SOLIDARIETA’

Pianura (Na). Con la Fondazione Mario Lenci, il calcio per integrare e socializzare

17 giugno, in occasione del gran finale presso lo stadio Simpatia di Pianura dove alle 15.00 si terrà la partita “Ragazzi Insieme” sol culur e alle 16.00, la Partita del Cuore con una rappresentativa di “Napoli Vincente”. In palio anche cinque borse di studio

venerdì 31 maggio 2013


In attesa della cerimonia di chiusura che si terrà il 17 giugno, continua con successo il 9° torneo “Progetto Ragazzi Insieme Sol Culur”, iniziato lo scorso 6 maggio e organizzato dalla Fondazione Mario Lenci (FML).

Il torneo, nasce con l’intento di raggruppare ragazzi e ragazze di ogni ceto sociale con l’obiettivo di farli socializzare attraverso il calcio. Alle finali, prenderanno parte tutti partecipanti, anche i meno bravi,quindi il compito dei responsabili di squadra è assicurarsi che davvero TUTTI giochino e si divertano.

La fondazione, è stata creata dalla famiglia di Mario Lenci, sportivo scomparso sette anni fa in seguito ad un incidente stradale, con essa, si cerca di integrare ragazzi economicamente svantaggiati nella società civile, sia attraverso lo sport che il sostegno scolastico.

A tal proposito, il giorno 17 giugno, in occasione del gran finale presso lo stadio Simpatia di Pianura dove alle 15.00 si terrà la partita “Ragazzi Insieme” sol culur e alle 16.00, la Partita del Cuore con una rappresentativa di “Napoli Vincente”, (composta da numerosi attori e cantanti napoletani) e una rappresentativa della Fondazione Mario Lenci (con calciatori e tifosi), saranno assegnate, tramite estrazione, cinque borse di studio tra i ragazzi partecipanti.

Addetto stampa Fondazione Mario Lenci: Vera Terracciano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.