Home > Politica > A Cercola il primo sindaco del Centro Democratico. Fiengo: "Cambio la (...)

A Cercola il primo sindaco del Centro Democratico. Fiengo: "Cambio la città con i giovani".

martedì 11 giugno 2013, di Patrizia Panico


CERCOLA. Vincenzo Fiengo del Centro Democratico è il nuovo sindaco di Cercola con il 54,93% dei consensi.

Vittoria dell"altro" centrosinistra che si è imposta con 672 voti di differenza sui cugini del Partito Democratico aggiudicandosi la governance del Comune Vesuviano.

Il candidato Democrat, Salvatore Grillo si ferma a quota 3mila e 73 preferenze pari al 45,07%. Entusiasta il neo eletto che ringrazia i cittadini che lo hanno votato: “Grazie a tutti i cittadini che hanno riposto la loro fiducia in me e nella mia coalizione. Sarò il sindaco di tutti i cercolesi - dice - auspico una nuova Cercola di rinnovamento giovanile”.

Una vittoria mai stata in dubbio: già dopo poche centinaia di schede scrutinate, Fiengo aveva guadagnato un buon margine di sicurezza, tanto da far esultare i suoi sostenitori poco dopo mezz’ora dalle operazioni di spoglio.

Un’esultanza, dai toni forse troppo accesi, che ha infastidito i supporters di Grillo. In pochi istanti la festa ha rischiato di mutare in rissa, con le due compagini avversarie arrivate a stretto contatto nella piazza antistante il Municipio.

Volati spintoni e insulti fino all’intervento dei carabinieri della locale tenenza che hanno allontanato gli animi più surriscaldati.

Una vittoria storica: a Cercola, come confermato dall’onorevole Nello Formisano, vicesegretario nazionale e segretario regionale di Cd, è stata eletta la prima fascia tricolore del partito di Tabacci: “A pochi mesi dalla nascita di Centro Democratico - dice Formisano - il primo sindaco eletto in Italia al termine di questa consultazione elettorale sotto la bandiera di Cd è Vincenzo Fiengo, neo sindaco di Cercola, che si aggiunge a tutti quei sindaci che avevano aderito al nostro partito in questi mesi”.

Dal versante opposto Grillo si è subito congratulato con il neo eletto per il risultato ottenuto, un risultato che ha sollevato una considerazione da parte dello sconfitto: “La democrazia ha le sue regole e vanno rispettate - dice Grillo - la città non ha colto il segnale di rinnovamento e discontinuità da noi proposto ma ha deciso che a governare debba essere una coalizione composta da tutti i partiti presenti sul territorio tranne il Pd”.

Eletto anche il nuovo consiglio comunale: 10 in maggioranza e sei all’opposizione.

Accanto a Fiengo tre consiglieri di Cd Francesco Savino, Salvatore Roffo e Immacolata Simonetti, due del Psi Salvatore Carrotta e Antonietta Grieco, Ciro Borriello di Sel e Vincenzo Barone, Filomena Mollo, Riccardo Meandro e Diego Maione di Movimento Democratico.

All’opposizione Salvatore Grillo e Giovanni Paudice del Pd, Giorgio Esposito, Aniello Esposito e Vincenzo Esposito del Pdl e Salvatore Calvanese di Progetto Cercola.

di Patrizia Panico de Il Mattino area sud - costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.