Home > Attualità > "Io desidero...". Emozioni in musica, danza e parole: evento spettacolo (...)

"Io desidero...". Emozioni in musica, danza e parole: evento spettacolo organizzato dal Centro diurno Disabili.

martedì 11 giugno 2013, di La redazione

VOLLA. "Io desidero...", spettacolo organizzato dal Centro diurno per disabili: questa sera alle 19 presso l’Istituto Comprensivo "V. De Sica".

L’evento è stato promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Volla: "Una festa importante, per uno scopo importante - dice l’assessore Simona Mauriello - per il quale auspico grande partecipazione da parte dei cittadini. La manifestazione è stata organizzata dai giovani dal centro diurno Disabili attivo presso il centro polisociale Pasquale Cennamo".

La rappresentazione, dal titolo “Io desidero..” - Emozioni in musica, danza e.. parole – è il risultato del lavoro svolto dall’equipe multidisciplinare del centro e avrà come protagonisti i circa 20 utenti diversamente abili che metteranno in scena i frutti dei percorsi realizzati in questi primi mesi di attività.

In occasione della serata verrà organizzata una Mostra di tutti i manufatti di ceramica realizzati dai ragazzi all’interno delle attività progettuali avviate nel Centro Polisociale.

Il centro diurno, che rappresenta una realtà stabile nel panorama dei servizi offerti dall’Ente Comunale al territorio, grazie anche ai finanziamenti erogati dall’Ambito Territoriale N10, ha visto quest’anno l’avvio di numerose attività del tutto innovative quali: il laboratorio di ceramica, capace di tirar fuori la creatività di ciascuno, stimolandone l’intelletto e la manualità, la musicoterapia, che favorisce la libera espressione e la partecipazione attraverso l’utilizzo attivo o ricettivo dei suoni, il movimento e l’uso della voce; il laboratorio di teatro fisico e improvvisazione, che permette la scoperta della dimensione del gesto nell’ ascolto del proprio corpo, mettendo a frutto una rigorosa ricerca da parte degli utenti; il laboratorio “Tu chiamale se vuoi….EMOZIONI”, che si serve delle tecniche proprie delle relazioni nelle dinamiche di gruppo e della narrazione, e genera situazioni di gratificazione e di emozione positiva promuovendo la qualità della vita.

La manifestazione avrà come finalità la valorizzazione del lavoro svolto dagli utenti, facendoli vivere un momento di protagonismo nella rappresentazione delle “abilità diverse” di ciascuno di loro e la gratificazione anche dei genitori vedere i propri figli “ protagonisti” della scena della vita sociale.

Fin dall’inizio del mio mandato ho dedicato particolare attenzione al Centro Polisociale “P. Cennamo” e a tutti i suoi utenti ( disabili, minori in situazione di disagio e anziani) e questo spettacolo sarà il frutto di un’anno intenso dedito alle fasce deboli della mia cittadina che con passione e dedizione “servo” in qualità di amministratrice.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.