Home > Politica > Raccolta rifiuti, il Circolo Pd Marigliano: "Altri danni dall’amministrazione

Raccolta rifiuti, il Circolo Pd Marigliano: "Altri danni dall’amministrazione Sodano?".

venerdì 14 giugno 2013, di Comunicato Stampa


MARIGLIANO. Il servizio di raccolta di rifiuti urbani è uno dei vari settori nei quali l’amministrazione Sodano ha dimostrato e sta dimostrando tutti i suoi limiti e la sua potenziale dannosità.

Infatti dopo aver insistito per anni nel voler fare una gara settennale contro ogni logica e norma, poi rovinosamente e confusamente ritirata, lasciando il comune tuttora esposto ad un rischio di risarcimento danni milionario da parte della ditta aggiudicatrice, dopo aver continuato ad affidare il servizio con ripetute proroghe molto discutibili e di dubbia legittimità, oggi in questo campo l’operato della maggioranza di centro-destra potrebbe arrecare nuovi danni.

Infatti nell’ultimo consiglio comunale del 23 maggio i consiglieri di opposizione hanno appreso dall’Ass. Giovanni Marino che sarebbe in itinere una gara d’appalto per l’affidamento del servizio R.S.U. per la durata di cinque anni, comprendente anche la privatizzazione del servizio verde pubblico e la concessione dell’isola ecologica.

I consiglieri del PD, stupiti per quanto ascoltato, hanno fatto notare l’illegittimità della procedura in quanto non risultava alcun atto di indirizzo, solo il 30 maggio infatti è stata approvata una delibera di giunta sull’argomento, e soprattutto hanno espresso fortissimi dubbi nel merito di quanto affermato dall’ass.Marino.

Per Sebastiano Sorrentino è assurdo che non si sappia nulla del capitolato, non ci sia alcun informazione sull’aggravio di costi che la nuova gara potrebbe comportare ed è assolutamente sbagliata l’idea di esternalizzare il servizio del verde pubblico e dare in concessione a privati l’isola ecologica, tenuta colpevolmente ferma dall’amministrazione Sodano fino ad oggi, senza prevedere alcun vincolo a tutela della stabilizzazione di LSU in caso di assunzioni di nuove unità, come invece fu fatto dalle amministrazioni di centro-sinistra quando si esternalizzò il servizio raccolta rifiuti.

Il Consigliere Vincenzo Esposito fa anche notare inoltre che sono fortissimi i dubbi di legittimità su quanto l’amministrazione Sodano si appresta a fare. Infatti, secondo Esposito, volendo privatizzare alcuni servizi non si può procedere con una delibera di giunta senza passare per il consiglio comunale che è competente su questa materia.

Alla luce delle preoccupazioni espresse i consiglieri del PD, unitamente ad altri consiglieri di opposizione, hanno chiesto di mettere all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale l’argomento per chiedere chiarezza sulle intenzioni dell’amministrazione Sodano in questo settore.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.