Home > Attualità > Comunicati Stampa > Cri, 50 nuovi volontari nel gruppo di Pollena Trocchia. Tra i più numerosi (...)

Cri, 50 nuovi volontari nel gruppo di Pollena Trocchia. Tra i più numerosi del Vesuviano.

sabato 22 giugno 2013, di La redazione


POLLENA TROCCHIA. Il corso per reclutamento di nuovi volontari della Croce Rossa Italiana si è concluso con un successo: cinquantacinque giovani hanno superato le prove di fine corso tenute lo scorso 15 giugno.

I nuovi volontari sono di fatto entrati a far parte del nucleo locale della Croce Rossa Italiana che attualmente è uno dei più numerosi dell’area vesuviana contando 80 unità all’attivo.

Un risultato che Domenico Filosa, responsabile dell’area 6, commenta con grande entusiasmo. “Vedere tante persone iscriversi ai corsi e quasi tutti gli aspiranti superare la prova finale è per noi motivo di grande soddisfazione”, dice Filosa.

“Ringrazio tutti loro, che si sono impegnati fino in fondo, e ringrazio l’amministrazione comunale per la fattiva collaborazione e per avere creduto nel nostro progetto puntando ancora una volta sul volontariato. Fondamentale è stato il lavoro del docente del corso, Vincenzo Spadaro, dello staff segreteria guidato da Elena Leone e naturalmente il supporto di Paolo Monorchio, presidente provinciale del Comitato Cri Napoli”.

Altrettanto soddisfatto il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto. “Esprimo piena soddisfazione per l’esito del corso che ha formato cinquantacinque nuovi volontari che andranno ad affiancare il gruppo storico della Cri locale - dichiara il sindaco - Abbiamo fortemente creduto nel progetto e ringrazio pertanto la Croce Rossa Pollena Trocchia che da sempre rappresenta un punto di riferimento per il territorio. Il volontariato costituisce un fiore all’occhiello per il nostro paese” conclude il primo cittadino.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.