Home > Attualità > Sant’Anastasia: l’esercito in paese per quattro giorni

Sant’Anastasia: l’esercito in paese per quattro giorni

mercoledì 26 marzo 2008, di Mina Spadaro


SANT’ANASTASIA. Stavolta l’intervento dell’esercito è più intensivo: quattro giorni in paese per prelevare un’enorme mole di rifiuti da sversare al CDR di Pomigliano d’Arco. Il primo intervento è stato compiuto in via Primicerio, presso l’ufficio postale e la Stella Splendente dove, sotto il comando della Task Force, IV Reggimento Genio Guastatori di Palermo, l’esercito ha operato per prelevare 30 tonnellate. L’operazione si ripeterà per quattro giorni e vede interessate le zone del parco Poggio Verde e della 167 per un prelievo totale di circa 130 tonnellate di rifiuti. Gli interventi degli ultimi tempi stanno aiutando il paese ad uscire gradualmente dalla crisi rifiuti, in vista soprattutto dei giorni caldi che ci aspettano, e spianano il terreno alla raccolta differenziata porta a porta di cui, lo ricordiamo, il sindaco Carmine Pone ha approvato il progetto proposto dall’AMAV Ambiente. “L’esercito ci vuole bene – affermano sorridendo il sindaco Pone e l’assessore all’ambiente, Pasquale Coppola – e ci sta dando una mano importante a risolvere quello che sembrava una catastrofe. Abbiamo fatto bene ad avere fiducia nel commissario di governo ed a investire sul progetto della differenziata. Diciamo ai cittadini: continuate a differenziare i rifiuti, utilizzando il vecchio sistema, dando priorità a carta, vetro e plastica. Quando partirà il progetto ci sarà bisogno di uno sforzo in più per diventare un comune meritevole di premialità”.

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.