Home > Politica > Nola. Il vicesindaco Enzo De Lucia: “Ancora uno “stappo” per via (...)

Nola. Il vicesindaco Enzo De Lucia: “Ancora uno “stappo” per via Cimitile”

Indovinatissima scelta, quella dell’assessorato ai Lavori Pubblici, tenuto dal vicesindaco Enzo De Lucia, quella di procedere a piccoli tratti, per ridurre al minimo i problemi, sia al traffico cittadino che ai residenti ed alle attività in loco.

domenica 30 giugno 2013, di Mauro Romano


Procedono secondo i piani stabiliti i lavori previsti dall’amministrazione comunale del sindaco Geremia Biancardi, nel capoluogo. Il ripristino del “basolato” in Corso Tommaso Vitale ed i lavori di sistemazione di Via Cimitile, ne sono una prova tangibile.

Per quanto riguarda questi ultimi, c’è da registrare il completamento di un secondo ampio tratto di strada che partendo dal passaggio a livello della vesuviana, oramai giunge fin oltre l’hotel “I Gigli”. Indovinatissima scelta, quella dell’assessorato ai Lavori Pubblici, tenuto dal vicesindaco Enzo De Lucia, quella di procedere a piccoli tratti, per ridurre al minimo i problemi, sia al traffico cittadino che ai residenti ed alle attività in loco.

Inizialmente si è operato nel tratto che andava dal citato passaggio a livello all’intersezione di via Mario De sena. Da questo incrocio, si è giunti, poi, fin oltre il distributore posto più o meno a metà tra i due capi della strada. Prossima “meta” la rotatoria della statale 7 bis. Ad ultimazione di quest’ultimo, si potrà circolare verso il centro della città senza più problemi. Ed allora si che ne vedremo e ne usufruiremo i veri vantaggi dell’esecuzione delle opere. A gioire della fruizione di sempre più strada, oltre che al primo cittadino Biancardi e il suo vice De Lucia, anche tanti consiglieri comunali quali Pasquale Petillo, Franco Nappi, Antonio Annunziata, ma soprattutto la gradita presenza dell’on. Paolo Russo, che quando si tratta di immortalare un evento, non tira mai indietro la mano per brindare in segno di compiacimento per questi buoni risultati di una città a lui tanto cara. Nola, appunto che, in questo momento riscrive l’ennesimo pezzo di storia con la ballata dei “Gigli” anno 2013, in prospettiva UNESCO!

Piccole e grandi soddisfazioni che il vicesindaco Enzo De Lucia, assessore al ramo Lavori Pubblici, ci tiene a sottolineare. “Questo nostro avanzare con la politica del “fare”, ci riempie di orgoglio come cittadini ed amministratori della città di Nola e frazioni. Stiamo impiegando al meglio le non floride risorse a nostra disposizione, operando con oculatezza e con cognizione di causa, individuando le priorità e senza fare sprechi. E, vi assicuro, reperire i fondi sufficienti alla bisogna, in questo momento storico particolarmente difficile non solo per Nola, non è facile! L’apertura di questo nuovo tratto di via Cimitile, è per me personalmente e per l’intera amministrazione, una grossa soddisfazione, poiché rappresenta l’ennesima buona pagina di storia cittadina. Tanto per dire, stiamo riciclando tutto il materiale che può essere riutilizzato. Esempio, i “sampietrini” presenti sulla sede stradale, serviranno a completare i marciapiedi. E quelli che avanzeranno, saranno impiegati nei viali del Cimitero del Capoluogo. Ed è così che operiamo anche in altre circostanze!

Di tutto ciò, insieme all’amico sindaco Geremia Biancardi, voglio ringraziare l’onorevole Paolo Russo per la sua gradita e competente partecipazione, e gli amici tecnici e consiglieri, i quali, oltre alla loro presenza, offrono sempre una preziosa collaborazione. Il brindisi augurale che abbiamo fatto in questa occasione, non significa mettere la parola fine alle nostre iniziative, bensì l’inizio di nuovi percorsi, intesi come la realizzazione o il completamento di ulteriori opere pubbliche.

La mia è più che una promessa! E’ un impegno che prendo con VOI cittadini, giorno dopo giorno, opera dopo opera, e senza interruzioni di sorta. Questo perché, potete stare sicuri, il politico ed il cittadino Enzo De Lucia, non si sdoppiano mai. Camminano di pari passo guardando le cose da fare con gli occhi della gente comune che si attende da noi di valorizzare al meglio le risorse disponibili e dove meglio intervenire, considerato che non abbiamo la bacchetta magica.

Ma, vi assicuro, nonostante gli ostacoli da superare siano tanti, non molleremo mai la presa!”.

Messaggi

  • Nnn e’ possibile!!! Ogni 2 giorni pubblicate titoloni sulle eroiche imprese del vice sindsco De Lucia, mi rendo conto che si avvicinano le elezioni a Nola, ma partire un anno prima e’ veramente troppo. Nulla da eccepire se gli argomenti fossero di pubblico interesse, a Nola in particolare i problemi amministrativi sono drammatici, invece no!! Pagine intere per raccontare le durissime fatiche del Nostro eroe: il compleanno della mmamma, la celebrazione di un matrimonio, il rattoppo di qualche sampietrino nelle devastate strade del nolano, la rapina al SUO distributore di benzina....etc,etc. Sinceramente mi sembra davvero strano che la D.ssa Bellini, cosi’ attenta nello stile del suo giornale, permetta una simile pubblicita’ gratuita. Ancora piu’ strano pero’, e’ il fatto che un’ ottima penna come Mauro Romano,scrittore,poeta,pubblicista, sprechi il suo talento e perda il suo tempo per raccontare il nulla....

  • La ringrazio per i complimenti (ottima penna ... poeta .. scrittore) ... ma guardi ... anche se può sembrare un po’ esagerato e forse un tantino celebrativo ... le assicuro che sono tutte notizie vere e che, anche se di piccola entità, dimostrano un fermento incessante di un politico che ha fatto tanto per Nola ... e principalmente per Polvica, frazione dove vive ..

  • Gentile Dr. Romano, non deve ringraziare, quei complimenti li merita. Mi creda, dispiace veramente che vuole ostinatamente difendere certe posizioni. E’ un’ offesa alla Sua ed alla Nostra intelligenza, in ogni caso se questa e’ l’ azione politica del nostro super eroe( sampietrino rattoppato, compleanno della mamma, matrimonio celebrato) allora siamo veramente alla frutta. Caro dottore Romano, a Noi, disperati cittadini del Nolano, ci piacerebbe leggere tutt’altro, per esempio, dal Vice Sindaco De Lucia, probabile candidato alla prossima prima poltrona Nolana, ci piacerebbe capire in che modo pensa di sanare la disastrosa situazione economica dell’ amministarzione, quali sono i progetti di rinascita economica e sociale di una Citta’ che fino a qualche anno fa era il Centro culturale,commerciale ed istituzionale di un territorio che va da Caserta ed Avellino, oggi invece riveste un ruolo comprimario all’ interno dello stesso territorio. Ci piacerebbe conoscere quali sono i progetti di investimenti strutturali per favorire una politica di attrazione esterna, quali sono i progetti per il lavoro sul territorio, quali politiche pensa di attuare per la vaolizzazione delle risorse storiche,culturali, commerciali, economiche ed umane. Quali politiche di aggregazione sono state pensate per risolvere l’ annoso problema tra il centro e la periferia,Nooa ha 2 grandi frazioni (o feudi)distanti divesrsi chilometri dal Centro, favorire la crescita di questi territori aprirebbe nuove oppurtunita’ sul piano economico e commerciale. A queste domande ci piacerebbe che rispondesse chi si propone di governare oggi una Citta’ come Nola. Continuo?? No mi fermo qua per il momento.
    Con Stima ed affetto, la saluto cordiamente.

  • Mi creda, con altrettanta schiettezza ... l’elencazione delle problematiche della nostra città ... e del territorio tutto ... sono cose che da cittadino nolano attendo anch’io che vengano risolte ... da sempre. ... E veder realizzate tante opere in una parte circoscritta del paese (Polvica), (dove lavoro ... ma non so se Lei sa ... io abito a Piazzolla) ... non so se mi fa più rabbia o compiacimento.
    Per il resto abbiamo già detto tutto. Ricambio i saluti con identica cordialità.
    Nessun rancore. Speriamo bene!

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.