Home > Appuntamenti > Festa della Birra, serata di solidarietà, enogastronomia e musica a cura (...)

Festa della Birra, serata di solidarietà, enogastronomia e musica a cura della Bottega dei Semplici Pensieri.

giovedì 4 luglio 2013, di Comunicato Stampa


POZZUOLI. Due serate di solidarietà organizzate dall’associazione Bottega dei Semplici Pensieri. È la seconda edizione della "Festa della Birra" che si terrà sabato 6 e domenica 7 luglio - dalle 19 in poi - al palazzetto dello Sport in via Miccoli a Monterusciello, Pozzuoli. Ingresso gratuito.

La Festa ha lo scopo di raccogliere fondi da destinare ai progetti dell’associazione costituita da genitori di ragazzi diversamente abili con sindrome di down o con deficit mentale lieve. Quest’anno i fondi saranno destinati al completamento e all’organizzazione dei laboratori di cucina, sartoria e filato che si svolgeranno nella sede dell’associazione a Quarto.

Programma. Sabato 6 si esibiranno i Five for fonky band, seguirà momento di poesia napoletana con interpretazione di Claudio Menichini che leggerà poesie di Raffaele Viviani ed Ernesto Murolo. Poi musica rock con la band Out of Question. Domenica 7 musica napoletana con Giuseppe Boscaglia, Marepolis e TaranTierra. Chiude la band Out of Question Band. Presenta le serate Rosaria Formisano.

I giovani della Bottega dei Semplici Pensieri parteciperanno attivamente alla manifestazione - insieme ai volontari dell’associazione - curando sia la parte enogastronomica che l’organizzazione. I ragazzi esporranno i loro lavori di artigianato e le bomboniere solidali destinate a finanziare l’associazione. Tra gli stand che saranno allestiti: spazio aperitivo, pub con panini e diversi tipi di birra, frittura, dolci, frutta biologica, e formaggi e vino.

Info: labottegadeisemplicipensieri@live.com - 334.6538553

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.