Home > Politica > Nola. SEL nolana: interrogazione parlamentare e banchetti in (...)

Nola. SEL nolana: interrogazione parlamentare e banchetti in piazza

AMBIENTE: SABATO SEL IN PIAZZA PER LA LEGGE RIFIUTI ZERO Intanto Arturo Scotto (SEL) e Massimiano Manfredi (PD) presentano un’interpellanza parlamentare sul rogo della fabbrica a Roccarainola.

venerdì 5 luglio 2013


Dopo le iniziative regionali e provinciali con cui Sinistra Ecologia e Libertà ha rilanciato il proprio sostegno alla LEGGE D’INIZIATIVA POPOLARE RIFIUTI ZERO, torna in piazza anche il Circolo dell’area nolana, per raccogliere le firme a sostegno del progetto di legge e contribuire all’obbiettivo di farlo arrivare in parlamento forte di ben più delle cinquantamila sottoscrizioni necessarie.

Sabato pomeriggio in Piazza Duomo a Nola, i cittadini che vorranno potranno sottoscrivere la Legge popolare frutto dell’elaborazione e della proposta di oltre cento associazioni nazionali e regionali che in queste settimane sta facendo parlare di sé tutta Italia e sta raccogliendo il meglio delle energie dell’ambientalismo italiano.

In queste stesse ore dal circolo nolano del partito di Nichi Vendola fanno sapere che, proprio rispondendo alla sollecitazione dei cittadini e ambientalisti dell’area nolana, già allertati per il moltiplicarsi di roghi tossici nella stagione estiva, è stata presentata dai deputati di SEL, Arturo Scotto, e da quello del PD, Massimiliano Manfredi, un’interpellanza parlamentare per chiarire dinamiche ed eventuali conseguenze dell’incendio che nel maggio scorso ha distrutto una fabbrica di fabbrica di fuochi e razzi di segnalazione per nautica a Polvica di Nola, in un territorio che già da decenni vive un’intollerabile sofferenza ambientale.

L’interpellanza, indirizzata ai Ministeri dell’ambiente e degli Interni, chiede di conoscere se e quali interventi di monitoraggio e di analisi ambientale siano stati approntati e messi in opera da parte delle autorità competenti rispetto agli eventuali danni prodotti dall’incendio del 26 aprile; quali siano le risultanze delle eventuali verifiche e monitoraggi e se esista una corrispondenza formale con cui le Amministrazioni locali e i Vigili del Fuoco abbiano informato le autorità sanitarie per le opportune analisi sul ciclo alimentare.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.