Home > Cronaca > Sant’Anastasia- 42enne in cella: nel suo orto non patate o pomodori , ma (...)

Sant’Anastasia- 42enne in cella: nel suo orto non patate o pomodori , ma piante di cannabis.

martedì 9 luglio 2013, di Maria Beneduce


Sant’Anastasia - Agricoltura in affanno, al posto dei pomodori, c’è la cannabis. E’ cosi che C.C, 42enne, originario della piccola cittadina del Vesuviano, come alternativa agli ortaggi, ha pensato bene di avviare nel giardino delle proprie abitazione, un piccolo orticello domestico delle piante che essiccate sono destinate allo spaccio. Non è la prima volta che negli appezzamenti anastasiani si coltivano piante di cannabis, infatti anche in passato gli uomini dell’Arma hanno effettuato ispezioni riuscendo ad interrompere il nuovo market che, una volta immesso sulle piazze dedite allo spaccio, va ad alimentare le linee della criminalità locale. Cosi, nel corso di perquisizioni, personale e domiciliare nella residenza dell’uomo, i carabinieri della locale stazione, hanno rinvenuto e sequestrato ben 103 piante di “cannabis indica”. Nell’orticello, creato nella parte meno visibile della propria abitazione, l’uomo era riuscito a produrre ben 200 chilogrammi della pianta. Il 42 enne, colto in flagranza di reato, dai militari dell’Arma, è finito in manette e poi tradotto presso la casa circondariale di Poggioreale.

NELLA FOTO LE PIANTE TROVATE A SANT’ANASTASIA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.