Home > Appuntamenti > Pomigliano D’Arco. USART, prima fiera del baratto

Pomigliano D’Arco. USART, prima fiera del baratto

A settembre l’appuntamento con esposizioni, spettacoli, esibizioni sportive e area bimbi attrezzata gratuita. All’interno del contest Flash Mob di Zumba e la lunga “Notte della Paranza”

giovedì 11 luglio 2013


Pomigliano d’Arco. È partita la macchina organizzativa per la prima edizione di Usart, la fiera che riunisce artigiani, antiquari, botteghe a “cielo aperto” del baratto e dell’usato. L’idea è di una giovane imprenditrice anastasiana, Susy Rea, poco più che ventenne ma da anni impegnata nel settore, con l’associazione Arte@Colori.

«Per noi è una scommessa –dice Susy Rea, organizzatrice dell’evento- è la prima manifestazione di questo tipo che si svolge nel nolano-vesuviano. Il Parco pubblico pomiglianese ci è sembrata la cornice ideale per superficie espositiva e per la facile raggiungibilità da più parti dell’hinterland napoletano».

Il 21 e il 22 settembre, grazie anche al patrocinio del Comune di Pomigliano d’Arco, la villa comunale sarà lo scenario che ospiterà la manifestazione. Diverse le adesioni degli artigiani che sono riusciti ad accaparrarsi lo spazio espositivo lungo un percorso che farà tappa tra l’artigianato, l’antiquariato e il collezionismo. Spazio anche all’usato e al baratto con stand che si svilupperanno in un sentiero espositivo costruito ad hoc.

Tanti gli eventi nell’evento che attrarranno il pubblico in Villa.

Innanzitutto il Flash Mob di Zumba con Melania Cefalo. Nella due giorni settembrina, l’area centrale del Parco sarà attrezzata con un’area bambini con gonfiabili completamente gratuita mentre la Salacabula Animation garantirà l’animazione. Nelle mattine di sabato 21 e domenica 22 diverse esibizioni sportive con i bambini e i ragazzi della scuola calcio “Stella Splendente” e della Pomilia con le discipline di judo, taekwondo e ginnastica artistica.

L’intrattenimento serale vedrà calcare la scena del palco centrale alla scuola di danza anastasiana, Dream’s Dance che si esibirà sabato sera. Inoltre, il parco pubblico sarà lo scenario per una tammurriata all’ultimo battito, una gara tra vari gruppi provenienti da Napoli e provincia che si esibiranno fino a che avranno forza. La “Notte della Paranza” si consumerà fino a tarda sera, finché i gruppi avranno fiato e gambe per ballare e cantare la tradizione popolare. Il palinsesto serale vedrà due grandi nomi intrattenere il grande pubblico, ma i dettagli saranno svelati soltanto più avanti.
Per ora, l’organizzazione è al lavoro per la buona riuscita dell’evento!

Per prenotare spazi espositivi: arte-a-colori@libero.it 331.59.87.043

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.