Home > Attualità > Comunicati Stampa > San Paolo Belsito. Pericolo amianto, denuncia dell’Assocampaniafelix

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

San Paolo Belsito. Pericolo amianto, denuncia dell’Assocampaniafelix

"E’ una vergogna! - tuona Carlangelo Mauro, delegato della Federazione Assocampaniafelix a San Paolo Bel Si to - urge un censimento dei tetti di Eternit in tutti i comuni. Quelli gettati nelle campagne nessuno li smaltisce, con gravi rischi per la nostra salute!"

venerdì 12 luglio 2013


RICEVIAMO e PUBBLICHIAMO. San Paolo Bel Sito - Nuova denuncia per abbandono di amianto nelle campagne di San Paolo bel Sito.

A denunciare gli sversamenti pericolosi un attivista della Federazione Assocampaniafelix che ha inviato le foto dello scempio alle autorità competenti per far rimuovere i materiali tossici.

L’aumento dei tumori nel nolanao, comprovato dall’aumento delle richieste dei codici tumorali 048 presso il Distretto Sanitario negli utlimi cinque anni, impone un attenzione sempre maggiore e l’iintensificazione del controllo del territorio da parte di imbecilli criminali che stanno ammazzando la popolazione residente.

"E’ una vergogna! - tuona Carlangelo Mauro, delegato della Federazione Assocampaniafelix a San Paolo Bel Si to - urge un censimento dei tetti di Eternit in tutti i comuni. Quelli gettati nelle campagne nessuno li smaltisce, con gravi rischi per la nostra salute!".

Al Sindaco di Nola
Alla procura della Repubblica di Nola
All’ufficio prevenzione ASL di Acerra
Al Presidente Guardie Ambientali
Al comando vigili di Nola
Ai carabinieri di Nola
pc. Al sindaco di S. Paolo B.
al Comando vigili di S. Paolo B.
Ai carabinieri di S. Paolo B.

Il sottoscritto Carlangelo Mauro, nato il 21-02-65, a S. Giuseppe Vesuviano, residente in S. Paolo Bel Sito, via F. Scala 49, denuncia l’abituale sversamento di rifiuti tossici quali amianto e di roghi tossici (appiccati a rifiuti Rae, plastica ecc.) nella stradina presso il R. Legno, di fronte e nei pressi della Edicola votiva Madonna del Porto (v. foto), lungo la via che da S. Paolo Bel Sito conduce a Palma Campania.
Chiede per il pericolo che viene arrecato da anni alla salute pubblica, e avendolo già in precedenza denunciato, la rimozione ad horas dell’amianto in loco e di ogni altro rifiuto speciale e residuo di bruciatura; inoltre l’installazione di una telecamera onde scongiurare successivi e abituali sversamenti e roghi. Si fa presente che il sito fa parte del Comune di Nola. Allega tre prove fotografiche dello stato dei luoghi attuale.

S. Paolo Bel Sito 5-07-2013
Distinti saluti
Carlangelo Mauro

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.