Home > Attualità > Il fatto > Somma. La richiesta del Pdl: "Una donna presidente del consiglio (...)

Somma. La richiesta del Pdl: "Una donna presidente del consiglio comunale"

venerdì 12 luglio 2013, di Gabriella Bellini


Una donna come presidente del consiglio. A chiederlo con convinzione è il gruppo del Pdl. "Nel ribadire il nostro convincimento dell’importante e indispensabile ruolo", spiega il capogruppo dei Berlusconiani, Vincenzo Piscitelli, "che le donne devono finalmente avere anche nei posti di prestigio e visibilità nella amministrazione della cosa pubblica, tra l’altro meritato ed indiscusso, e volendo dare consequenzialità ed effetti alla nostra idea di cambiamento della stessa, il gruppo consiliare Pdl rimane fermo nel ribadire la piena disponibilità a votare, quale prossimo presidente del Consiglio Comunale di Somma Vesuviana, una donna". Una convinzione che secondo Piscitelli verrà condivisa anche da altri partiti. "Siamo certi di impersonare il sentimento di tutti i Consiglieri Comunali", aggiunge il politico, "di maggioranza e opposizione, e soprattutto di rappresentare la volontà di tutti i cittadini di Somma Vesuviana, siamo sicuri che tale proposta raccoglierà pieno consenso". E sull’ipotesi che si possa trattare di Paola Raia, che del Popolo delle Libertà è stata candidato a sindaco, chiarisce che è da escludersi. "Per sgombrare il campo da ogni equivoco o strumentalizzazione", conclude Pisciteli, "tengo a precisare che l’onorevole Raia, non rivestirà alcuna carica istituzionale o equipollente, limitandosi a partecipare in qualità di semplice componente alle commissioni consiliari che andranno a formarsi".

Messaggi

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.