Home > Attualità > Comune di Nola, dal Settore Tutela Ambiente parte una diffida alla (...)

Comune di Nola, dal Settore Tutela Ambiente parte una diffida alla RECAM

domenica 30 marzo 2008, di Mina Spadaro


NOLA. Il dirigente del Settore Tutela Ambiente del Comune di Nola, l’architetto Giacomo Stefanile, ha inviato un’ordinanza-diffida alla società Recam, in merito alla tutela del territorio. In particolare la diffida si riferisce alla pericolosità, da eliminare, delle esondazioni del lagno Quindici che rischiano di provocare danni a pubblici e privati. Tramite l’ordinanza il dirigente ha ordinato alla società Recam, affidataria dell’intervento di Bonifica dell’alveo Quindici, di provvedere all’esecuzione ad horas “di tutte quelle opere necessarie per l’eliminazione di tutte le condizioni che determinano pericolosità per la pubblica e privata incolumità per l’intera tratta dello stesso lagno Quindici e degli altri alvei a rischio che attraversano il territorio comunale, nonché della esecuzione delle opere varie per evitare esondazione degli stessi con allagamenti dei terreni circostanti con deposito di detriti e materiali vari che incidono sul sistema igienico-ambientale con gravi danni alla produttività e alla salute dei residenti”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.